Arriva Microsoft 365 Business: ecco le novità - TechCompany360
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Soluzioni

Arriva Microsoft 365 Business: ecco le novità



La suite con Office 365, Windows 10 ed Enterprise Mobility + Security è finalmente disponibile in tutto il mondo. Lo scopo? Offrire maggiore flessibilità alle PMI, semplificare i processi IT e sdoganare ancora di più lo smart working

Paolo Longo

06 Nov 2017


Il mondo enterprise l’aspettava da un po’ e ora la nuova suite di Redmond è realtà. Microsoft 365 Business, la piattaforma di produttività pensata soprattutto per le PMI, include Office 365, Windows 10 ed Enterprise Mobility + Security, oltre a tre nuove applicazioni, Connections, Listings e Invoicing, purtroppo ad oggi supportate solo negli Stati Uniti, Canada e Regno Unito. All’interno del pacchetto accessibile dall’Italia (non è detto che prima o poi non arrivino anche le app extra) c’è la solita ampia gamma di offerta di software che coprono un po’ tutte le esigenze di un utente professionale, con lo scopo di donare al parco aziendale una serie di strumenti idonei al lavoro da ufficio ma anche fuori, dove a farla da padrone è sempre di più il cloud.

Ecco allora la volontà di ampliare lo smart working, con il focus sulla mobilità ma anche sulla sicurezza, tema centralissimo in ottica di protezione dei dati e difesa della proprietà intellettuale. Per questo, Microsoft ha studiato come migliorare, semplificandolo, l’accesso a tool di controllo delle risorse interne e delle minacce da affrontare quotidianamente, in un’ottica che guarda alle limitatezze delle piccole e medie imprese, che spesso non possono contare su persone dedicate alla cybersecurity.

 

Tutto ciò si declina in Enteprise Mobility + Security, che offre una console centralizzata per il monitoraggio delle macchine e degli ingressi. Oltre a questo, Microsoft ha introdotto una serie di funzioni che aumentano il livello di protezione a bordo di computer, smartphone e tablet, attraverso la possibilità di autenticazione biometrica (impronte) o con PIN e l’opzione di cancellare le informazioni sensibili di un certo device se non utilizzato per un certo periodo di tempo.

 

Come detto, tre altre applicazioni, Connections, Listings e Invoicing entrano a far parte della suite Microsoft 365 Business anche se solo in alcuni paesi. Servono, rispettivamente, a gestire campagne di marketing via email, analizzare la presenza del brand su internet e impostare, ottimizzando, il processo di creazione delle fatture, con un occhio a spesa e budget, essenziale per PMI e non solo.

 

Microsoft 365 Business è già disponibile globalmente, tramite canali dedicati.