Posta elettronica

La posta diventa più intelligente sul nuovo Outlook

Lanciata la versione beta della piattaforma di posta elettronica di Microsoft: più veloce, smart e con un maggior grado di personalizzazione

Pubblicato il 16 Ago 2017

Paolo Longo

outlook-beta

Microsoft ha annunciato l’arrivo di Outlook.com in versione beta, un client aperto a tutti e destinato a diventare la piattaforma web-based per il futuro. Redmond ha deciso di aprire a chiunque il progetto così da acquisire il maggior numero di feedback nel giro di qualche settimana e lavorare sodo per rendere il sito operativo entro l’anno, in sostituzione di quello attuale. Il team crede molto nel progetto Outlook al di fuori del software presente nel classico pacchetto per computer, tanto che solo un anno fa avevamo assistito a un re-design completo del servizio, che ne aveva svecchiato alcuni menu e processi. In così poco tempo era necessario un ulteriore aggiornamento? In realtà si, visto che le funzioni introdotte non sono poche.

Si parte dalla considerazione che parte del framework di base è stato perfezionato per risultare più veloce e stabile, anche su macchine più datate. Ciò ha permesso di compiere un passo deciso verso un nuovo modo di gestire la posta elettronica con l’arrivo di caselle smart e un maggior grado di personalizzazione su ricezione e notifiche. Qualche esempio? Le feature introdotte dalla beta comprendono stili di conversazione più moderni, accesso semplificato a elementi multimediali da allegare come file o da inserire direttamente nel testo e la sezione Quick Suggestions, che racchiude in sé un piccolo motore di ricerca focalizzato su notizie di interesse, ristoranti, voli ed eventi presenti nelle email.

Grande importanza viene data alla condivisione di foto e file video che vengono raccolti tutti all’interno di una singola finestra, così da renderne più semplice la visualizzazione e l’eventuale condivisione sui canali preferiti, social inclusi. Per provare la beta basta recarsi sul sito web e premere Try the Beta. Se non visualizzate alcun avviso nessuna paura, è solo questione di tempo.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5