Digi(R)evolution: VMware mette le basi per il Modern Workspace - TechCompany360

modern workspace

Digi(R)evolution: VMware mette le basi per il Modern Workspace



La necessità di un’infrastruttura abilitante per realizzare le ambizioni di produttività continua, smart e ubiqua. Nuovi linguaggi che VMware traduce ai partner con la collaborazione dei suoi distributori Computer Gross, Esprinet e Systematika+

Loris Frezzato

11 Giu 2018


L’innovazione digitale delle aziende stimola nuovi modi di interpretare il workspace: mobilità, abbattimento delle pareti d’ufficio, produttività continua, svincolata dal singolo device e dal luogo fisico, sono ormai nella cultura di gran parte delle aziende, anche se spesso non coincide con un’adeguatezza delle infrastrutture che tutto ciò dovrebbero consentire. È la Modern Infrastructure, infatti, che abilita il Modern Workspace, come è emerso nel corso di un roadshow organizzato da VMware in collaborazione con i propri distributori Computer Gross, Systematika e V-Valley, che ha toccato diverse città italiane, proprio per stimolare nuove forme di approccio ai clienti e illustrare le tante opportunità di business e di supporto che il vendor mette a disposizione del canale dei partner.

Roberto Degiovanni, Distribution Manager di VMware, illustra i programmi per i partner all’evento Digital(R)evolution

Il gap tra tecnologie e innovazione aziendale

«Il Digital Vortex è in azione ormai e sta aumentando la sua velocità – commenta Marco Mazzucco, senior advisor degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano – molte sono le aziende che ci sono ben dentro e che ne sfruttano le potenzialità, mentre altre rischiano di trovarcisi, comunque, coinvolte, senza però esserne preparate. L’evoluzione tecnologica sta evolvendo a velocità che sono maggiori di quelle con cui le aziende stanno innovando, portando alla creazione di una vera e propria Digital Transformation Gap. Mentre l’aspetto fondamentale è ormai sempre di più l’agilità, ovvero la velocità con cui si interpretano i cambiamenti. Ovviamente sfruttando appieno le potenzialità delle tecnologie». Ciò si traduce in un nuovo modo di intendere le persone e la loro produttività, un modern workspace che punta alla valorizzazione delle competenze, a nuove connessioni dirette tra i vari livelli in azienda e all’automatizzazione delle attività standard. Che poi è la tendenza in ambito consumer che tutti sperimentiamo, ma che ovviamente in tema business deve contemplare infrastrutture sicure e performanti.

Marco Mazzucco, senior advisor Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Le tecnologie che rendono possibile un Modern Workspace

E proprio su questo fronte VMware presenta il suo modello di tecnologie abilitanti la Digital Transformation e il Modern Workspace, puntando su temi quali il Cloud Management, a cui risponde con VMware vRealize Suite; l’Hyperconvergent Infrastructure, affrontato con VMware vSan e Network Virtualization e Security, per il quale il vendor mette in campo VMware NSX. Un sistema, insomma, che metta in grado di operare indipendentemente dal tipo di device, dall’applicazione e che lo possa fare su qualsiasi piattaforma cloud, nell’ottica del crescente ingaggio del multicloud, nella concreta interpretazione dell’Hybrid Cloud.

eventi digitali
Quale sia la tua esigenza di evento, noi l’abbiamo realizzata! Per il 2021 affidati a Digital360
Digital Transformation
Marketing

Tecnologie che hanno, tra i loro fini ultimi, l’abilitazione di un nuovo modo di intendere il workspace digitale, sfruttando i vantaggi della mobility concessi da infrastrutture abilitanti. VMware, infatti, si pone come attore principale per la semplificazione dell’accesso e la gestione delle app e per la gestione unificata dei device, coniugando la semplicità tipica dell’ambito consumer con le esigenze di sicurezza e performance richieste in sede B2B. Un equilibrio che VMware trova in Workspace ONE, garantendo una user experience di tipo consumer, semplice e intuitiva, in un ambiente altamente sicuro. Workspace ONE, infatti, è in grado di garantire la gestione unificata degli endpoint, l’accesso sicuro e controllato alle app di tipo aziendale e la virtualizzazione delle app stesse.

Strumenti a supporto del canale

Soluzioni, sia quelle infrastrutturali sia quelle specifiche per il digital workspace, per le quali VMware ingaggia il proprio canale di partner, gestiti dai propri tre distributori: Computer Gross, Esprinet (V-Valley) e Systematika. Diversi i programmi a supporto del trade per ottimizzare le opportunità nella proposizione di tali soluzioni, dall’Advantage+, che garantisce sconti sui prodotti che vanno dal 10 al 30% (per vendite di vRealize, NSX, vSan, NSX, vCloud e soluzioni della Foundation). VMware Solution Rewards è un ulteriore programma che premia con un ulteriore 5% di rebound le competenze in vari ambiti, dalla Business Continuity, all’Hybrid Cloud, alla Desktop o Server Virtualization e altre ancora. A questi si aggiunge poi il VMware Sales Reward, che premia i venditori, le persone, con un sistema di accumulo punti, che dà accesso a premi, da device tecnologici a gioielli e borse.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Digi(R)evolution: VMware mette le basi per il Modern Workspace

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *