I migliori prodotti hi-tech del 2017 - TechCompany360

Classifiche

I migliori prodotti hi-tech del 2017



Dagli smartphone ai computer, passando per console di gioco e wearable: eccola tecnologia che ha segnato l’anno che sta per concludersi

Paolo Longo

22 Dic 2017


hi-tech 2017

Non è mai semplice guardarsi indietro e decidere quali prodotti hi-tech hanno rappresentato i 12 mesi precedenti. Potremmo basarci sui risultati di vendita ma non sarebbe giusto, perché alcune compagnie (tra cui Apple), stentano con il comunicare informazioni precise, pur confermando di essere leader in molti settori. Meglio allora scegliere determinate categorie, nuove e sempreverdi, dentro cui cercare di cogliere un dispositivo di interesse, quello universalmente riconosciuto come il modello da seguire per l’anno che verrà. Questa è la nostra lista dell’hi-tech 2017, magari non sarà perfetta, ma le evoluzioni di molti marchi sono innegabili e, in qualche modo, determinanti per il futuro della tecnologia.

 

Migliore smartphone

In questo caso la prima piazza è doppia, se non tripla. Non possiamo non considerare il passo in avanti fatto da Apple e dal suo iPhone X (qui tutto su iPhone X prezzi, iPhone x caratteristiche), un vero gioiellino nelle forme, funzionalità e, purtroppo, prezzo. Allo stesso modo però, c’è una Samsung sempre sulla cresta dell’onda, nonostante il fallimento del Note7 nel 2016. La coreana si è rialzata molto bene tirando fuori il primo smartphone full view della storia e un Note8 che riesce anche a migliorare il Galaxy S8, con una doppia fotocamera e il classico pennino. Per ultimo menzione speciale al Mate 10 Pro di Huawei, anche lui primo in qualcosa e cioè nell’offre il neural processing unit che affianca la CPU tradizionale per realizzare processi di mobile computing basati sull’intelligenza artificiale.

 

Miglior tablet

Il nuovo iPad 2017 non ha niente di rivoluzionario ma finisce con il miglior già il miglior tablet sul mercato. Lo fa con un display da 9,7 pollici, un design più sottile e il processore A9 che non permette mai alcuna sbavatura. Il vero cambio ci sarà nel 2018, con l’arrivo della tavoletta potenziata dal processore A10 Bionic, lo stesso dell’iPhone X, portando così anche nel tentennante comparto tablel una AI più utile e funzionale.

Miglior visore di realtà virtuale

Nella lista hi-tech 2017, verrebbe da dire Oculus Rift e invece no. A prendersi tutti gli onori del caso è HTC con il suo Vive, l’unico vero accessorio mai più senza per gli amanti del VR. Il motivo è presto detto: non è legato a una postazione fissa (come i Rift), gode di una gamma di gadget maggiori (i controller) e presenta un parco giochi più all’avanguardia e forse anche con maggiore qualità. HTC dimostra di voler puntare pesantemente sul settore virtuale, anche nel 2018, quando vedremo Focus, una declinazione dei Vive senza fili, con una CPU integrata nella plancia.

WHITEPAPER
Quali sono i mobile malware più diffusi?
Mobility
Cybersecurity

Migliore console di gioco

Anche qui doppia piazza e a ragione. La prima è tutta per Nintendo Switch, un progetto che sembrava destinato solo agli appassionati ma che si è velocemente trasformato in un best buy che prosegue ancora oggi. Una console ibrida, da usare sia per strada che connessa al televisore, senza uno scaling evidente e con una stessa qualità di azione. Brand rinomati come Zelda e Super Mario hanno incrementato il successo, riportando la giapponese ai fasti di un tempo.

Migliore notebook

Nessuna sorpresa ma una ri-conferma. Dell XPS 13 è ancora il portatile da avere, l’unico a valere davvero quel migliaio di euro e mezzo necessari per portarselo a casa. Le sue cornici ridotte permettono di avere uno schermo da 13,3 pollici in un corpo solitamente dedicato agli 11 pollici, potenziato da processori di alta fascia e una durata della batteria senza pari.

Miglior indossabile

Fitbit Ionic è lo smartwatch da avere almeno per due motivi: è il debutto della compagnia al di fuori del panorama fitness, con la stessa capacità dei modelli precedenti di tenere traccia e migliorare l’attività fisica e poi ha una durata della batteria superiore alla media. Si gestisce ottimamente sia da Android che iOS, forse l’unico a essere davvero versatile e multipiattaforma.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

I migliori prodotti hi-tech del 2017

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *