Trend Micro: nel 2014 i malware diretti a dispositivi mobili hanno toccato quota 4,37 milioni - TechCompany360

Minacce

Trend Micro: nel 2014 i malware diretti a dispositivi mobili hanno toccato quota 4,37 milioni



L’anno appena concluso ha visto un incremento considerevole di malware e applicazioni ad alto rischio indirizzate verso gli smartphone

Gianluigi Torchiani

13 Gen 2015


Come di consueto, con l’inizio di un nuovo anno si tirano le somme su quando accaduto in quello appena passato per quanto riguarda le minacce informatiche. I laboratori di Trend Micro hanno infatti rivelato che i malware e le applicazioni ad alto rischio per i dispositivi mobili hanno, nel 2014, toccato quota 4,37 milioni. Ma non solo: un dato inquietante arriva dal fatto che, sempre secondo i Laboratori Trend Micro, negli ultimi 6 mesi dello scorso anno il numero di malware con obiettivo i dispositivi mobili ha segnato un incremento del 68% rispetto alla prima metà del 2014. Nello specifico, il 69% dei malware che hanno attaccato i dispositivi mobili è formato da adware, un tipo di malware che manda all’utente pop-up pubblicitari per indirizzarlo su siti maligni o per registrare le sue abitudini di navigazione; il 24% è dato invece dalla tipologia dei Premium Service Abuser, malware che aumentano i costi degli utenti iscrivendoli a servizi senza che essi ne abbiano dato il consenso; il 10%, poi, è rappresentato dalle app specializzate nel furto dei dati.

Dal rapporto dei Laboratori Trend Micro, inoltre, si evince che le piattaforme più colpite sono state Android e iOS, questa, nonostante l’approccio di ecosistema chiuso tenuto da Apple. Purtroppo, per il 2015 si prevede la stessa tendenza, grazie anche al fatto che i criminali informatici continueranno a sfruttare le varie opzioni di pagamento mobile inserite, riuscendo così a colpire attraverso vulnerabilità e con azioni di ingegneria sociale. Proprio perché questo panorama non tende a variare, secondo Trend Micro è fondamentale che gli utenti prendano coscienza del fatto che è importante avere un corretto tipo di approccio verso il proprio dispositivo mettendolo in sicurezza e utilizzando password sicure o software per la gestione delle stesse, usando app di sicurezza e, non meno importante, controllando e valutando con estrema attenzione promozioni o link che potrebbero portare a truffe o al furto dei dati personali.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Trend Micro: nel 2014 i malware diretti a dispositivi mobili hanno toccato quota 4,37 milioni

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *