Acquisizioni

HiSolution ingloba ICT Plus per arricchire l’offerta Technology



Con l’acquisizione di ICT Plus, che si completerà entro il 2027, prosegue il progetto di espansione di HiSolution per soddisfare al meglio le esigenze delle organizzazioni alle prese con progetti di trasformazione digitale. Servizi a valore, fatturato in crescita e nuove risorse in arrivo

di Redazione

Pubblicato il 01 Dic 2022


Luca Coturri, CEO di HiSolution e Alessandro Pratesi, CEO di ICT Plus

HiSolution è un operatore di riferimento in Italia nell’offerta di soluzioni Telco e IT a valore aggiunto per il segmento business. Dal 2005 supporta le imprese di medie e grandi dimensioni di ogni settore, con servizi che consentono di ottimizzare le aree di telecomunicazioni, networking, data center e security, garantendo accurati progetti di consulenza e realizzando soluzioni ritagliate sulle specifiche esigenze nel rispetto dei trend ICT, ovvero stabilità, velocità, semplicità ed economicità.
Con l’obiettivo di integrare l’offerta dei servizi networking e IT, il centro di competenza italiano ha annunciato l’acquisizione di ICT Plus, system integrator toscano specializzato in soluzioni software per le aziende, Infrastrutture IT e Networking. Attivo sul territorio nazionale dal 2013, ICT Plus ha due sedi a Livorno e Perugia, si avvale di un team di professionisti certificati e si distingue per le elevate competenze tecniche e per le ottime referenze nei mercati dell’Industria manifatturiera e della Pubblica Amministrazione.

Il progetto di espansione di HiSolution

L’idea di integrare ICT Plus nell’offerta di HiSolution si inserisce perfettamente nel progetto di espansione già avviato dall’azienda nel 2019 con l’acquisizione di IGS Connect, oggi Lelanet, e con il perfezionamento della struttura aziendale in Business Unit per soddisfare al meglio le esigenze delle organizzazioni alle prese con nuovi progetti di trasformazione digitale.

WEBINAR
15 Febbraio 2023 - 12:00
B2B nel 2023: tutto sull'integrazione dei processi Sales, Marketing e Service!
CRM
Personal Computing

 

Con il fine di approcciare il mercato per tipologia di servizio e per target di clienti, sono state delineate tre BU:

  • Lelanet, dedicata al segmento delle PMI che mette la connettività al centro della propria filosofia di vendita e che offre servizi as-a-Service e soluzioni chiavi in mano;
  • Consulting, servizio di consulenza per la gestione delle gare ICT, della governance dei costi e dei servizi dei fornitori, dei contratti telefonici e dei servizi IT;
  • Technology, l’MSP che si occupa di raccogliere gli input sul mercato, approfondire le necessità dei clienti, fare scouting delle migliori tecnologie che abilitano servizi a valore e di integrazione con sistemi di terze parti in ambito Unified Communication & Collaboration e Networking.

 

“ICT Plus è un’azienda altamente specializzata che opera con gli stessi valori del Fare Impresa e con lo stesso entusiasmo per le nuove sfide che contraddistinguono da sempre HiSolution – osserva Luca Coturri, CEO di HiSolution – Abbiamo già cominciato a collaborare su alcune imprese prospect e stiamo realizzando una serie di progetti comuni. Sono certo che l’unione delle due realtà porterà grandi benefici in termini di qualità dei servizi offerti e di crescita importante del business”.

In 5 anni, l’integrazione completa di ICT Plus in HiSolution

Partendo dall’esigenza di HiSolution di ampliare competenze tecniche specializzate e offerte per garantire servizi a valore sempre più efficaci, e dalla ricerca di ICT Plus di affiancare al proprio team un supporto commerciale e di assistenza tecnica di livello, si è arrivati all’accordo tra le due aziende che prevede, nell’arco di 5 anni, l’integrazione completa di ICT Plus in HiSolution.

Nella prima fase, l’azienda pisana entra nel capitale sociale e nel CdA di ICT Plus e integra nella propria offerta i servizi tecnici del system integrator che si fregia di importanti certificazioni tra cui Cisco, Dell, Huawei, Microsoft, Syneto, SGBox, Veeam e VMware. Solo per citarne alcune.

ICT Plus, pur mantenendo in un primo momento la propria brand identity (nel 2023 è prevista un’attività di studio e riposizionamento sul mercato), si avvarrà del supporto commerciale, marketing e amministrativo di HiSolution, oltre che della condivisone del know-how del NOC (Network Operations Center) con i servizi di supporto e assistenza tecnica h24. Entro il 2027 il processo di acquisizione verrà completato.

Servizi a valore per rispondere alle esigenze delle imprese

La complementarità delle aree di competenza delle due organizzazioni consentirà lo sviluppo e il perfezionamento di progetti di più ampio respiro in diversi ambiti, dal VoIP ai servizi di Unified Communication and Collaboration per ICT Plus, e da progetti di infrastrutture IT, Networking, Sicurezza e sistemi wireless per HiSolution.

Grazie all’accordo tra le due aziende, il NOC, un team IT orientato alla gestione da remoto di problematiche di networking e infrastruttura e già integrato di servizi Help Desk e di progettazione in infrastrutture Telco e IT, si arricchisce di tecnici e competenze in ambito networking e l’IT, rispondendo a qualsiasi esigenza del cliente e assicurando il massimo supporto proattivo.

Le due aziende hanno già iniziato a cooperare attivamente su diversi progetti andando a proporre soluzioni di Network, server e storage, iperconvergenza e log management su clienti del settore pubblico e privato.

 

“Siamo orgogliosi di entrare a far parte del network di HiSolution cui riconosciamo l’estrema serietà e competenza, soprattutto in ambito consulenziale – commenta Alessandro Pratesi, CEO di ICT Plus – Le sinergie che deriveranno dall’accordo sottoscritto ci permettono di affiancare a una expertise tecnica riconosciuta a livello nazionale tutta una serie di servizi di pre e post vendita che aumenteranno sensibilmente la nostra competitività sul mercato”.

ICT Plus contribuisce al fatturato in crescita e all’ingresso di nuove risorse

Come centro di competenza, HiSolution offre un approccio sia consulenziale, mirato a generare cost saving per i clienti, sia da system integrator, basato sui segmenti Telco, Security, Networking e Data center. Affianca le aziende con servizi consulenziali e progettuali per accelerare i processi ICT in modo semplice, stabile, rapido ed efficace, grazie alla collaborazione di specialisti in telecomunicazioni e IT e a una consolidata esperienza nel mercato italiano. Ha sede a Vecchiano (PI) e opera in tutta Italia.

 

L’acquisizione di ICT Plus è un’ulteriore dimostrazione degli ottimi indicatori in termini economici e di performance realizzati da HiSolution che continua a collezionare risultati straordinari e prevede di chiudere il 2022 con ricavi pari a 4,9 milioni di euro (con un significativo + 20% rispetto all’anno precedente) generati per oltre il 60% da recurrent services. ICT Plus, prevede comunque di chiudere l’anno con un fatturato di 1,5 milioni di euro, un importo che se aggiunto ai ricavi di HiSolution, consente di ottenere un fatturato globale di 6,3 milioni di euro.

 

Con l’integrazione di ICT Plus e delle nuove risorse specialistiche salirà a 41 il numero dei dipendenti di HiSolution, che in questo ultimo periodo ha inserito nel team anche un responsabile HR, per favorire il coinvolgimento e il benessere dei dipendenti, oltre a rafforzare altri reparti come l’area sales, marketing, consulting e il NOC con l’ingresso di nuove figure. Sono aperte, invece, le selezioni per profili tecnici sia senior che junior, Product Marketing Manager, Sales e Administration.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!