Cloud provider in Italia, la mappa dei fornitori di servizi IaaS - TechCompany360

Analisi

Cloud provider in Italia, la mappa dei fornitori di servizi IaaS



Quanti sono e chi sono i cloud provider che offrono soluzioni di Infrastructure as a Service nel nostro paese? Oltre ai big vendor statunitensi come AWS, Google e IBM che hanno collocato dei dati center sul suolo italiano, esistono diverse altre realtà con una dotazione infrastrutturale di tutto rispetto. Ecco le principali

Carmelo Greco

08 Lug 2022


L’apertura della nuova region di Google in Italia, avvenuta a metà giugno, a cui seguirà entro la fine dell’anno quella di Torino, è l’ennesima dimostrazione dell’interesse delle big tech company globali per il nostro paese. Il colosso di Mountain View arriva con i suoi data center nel capoluogo lombardo a distanza di 2 anni dall’analoga scelta fatta da AWS e anticipando la prossima tappa che dovrebbe vedere Microsoft realizzare un data center Azure sul suolo italiano. L’unico precedente a questa ondata di “cloudificazione” risale al 2015, quando IBM decise di investire 50 milioni di dollari per la sua infrastruttura tra Cornaredo e Settimo Milanese. Ma non sono soltanto questi 4 hyperscaler a guidare la digitalizzazione che interesserà sempre di più imprese e pubblica amministrazione. I veri protagonisti, insieme a loro, sono i cloud provider. All’interno di questa definizione si possono collocare 3 macro tipologie di servizi offerti: Infrastructure as a Service (IaaS), Platform as a Service (PaaS) e Software as a Service (SaaS).

IaaS, PaaS e SaaS, le tendenze del cloud in Italia

Gli ultimi dati dell’Osservatorio Cloud Transformation del Politecnico di Milano, nel confermare che il SaaS rappresenta nel 2021 la componente principale per la scelta delle aziende, con un valore che supera l’1,1 miliardi di euro, ha registrato dinamiche di crescita più robuste per i servizi PaaS (390 milioni di euro pari a +31% sul 2020) che fungono da layer tecnologico abilitante per lo sviluppo del nuovo, la modernizzazione applicativa, l’orchestrazione e la gestione del sistema informativo. Subito dopo il PaaS, lo IaaS, cioè l’accesso on-demand a risorse informatiche quali reti, memoria e server, ha visto un incremento del +23% per un totale di 898 milioni di euro. Per via della loro minore numerosità rispetto agli altri due, i cloud provider che si posizionano nell’offerta di servizi IaaS si prestano più facilmente a poter essere elencati. Il criterio con cui di seguito sono stati selezionati è la disponibilità di data center sul suolo italiano. Nell’elenco che segue non sono stati inseriti i 4 big player già citati che, ovviamente, occupano una posizione di leadership nell’Infrastructure as a Service e collaborano a vari livelli con system integrator, ISV, Managed Service Provider, altri cloud provider e con tutto il vasto universo delle Tech Company presenti nel nostro paese.

WEBINAR
23 Settembre 2022 - 10:00
DIGITAL360 Semestrale 2022: scopri tutte le novità
Acquisti/Procurement
Amministrazione/Finanza/Controllo

L’elenco dei cloud provider che offrono servizi IaaS

Aruba

Apre l’elenco per motivi alfabetici, ma anche per la rilevanza della sua storia. I servizi del gruppo sono erogati da 4 data center proprietari: 3 si trovano in Italia e sono situati a Bergamo e Arezzo, mentre il quarto, che si trova a Ktiš (Repubblica Ceca), è dedicato ai paesi dell’Europa Centrale e Orientale. In ambito IaaS, Aruba propone la soluzione Cloud PRO, un servizio che permette di costruire un’infrastruttura cloud basata su hardware completamente ridondato, con performance elevate e garanzie in termini di affidabilità e flessibilità, che si avvale delle tecnologie VMware vSphere e Microsoft Hyper-V.

https://www.cloud.it/cloud-computing/cloud-pro.aspx

Cdlan

L’azienda dispone di un’infrastruttura data center Tier IV compliant, che sia chiama C21, all’interno del Caldera Park, la zona a più alta densità di reti IP in Italia e sede del Milan Internet Exchange (MIX).
L’erogazione dei servizi cloud in modalità IaaS è certificata dalle due estensioni ISO relative alla 27001 (27017 e 27018) che garantiscono un elevato standard in termini di sicurezza e gestione dei dati in cloud. Le piattaforme sono basate su sistemi VMware o open source per ottenere un elevato livello di astrazione delle risorse hardware e per creare server virtuali con processi indipendenti.

https://www.cdlan.it/cloud/

CoreTech

La società si appoggia a due data center interconnessi tra di loro, Supernap di Siziano, in provincia di Pavia, e Data4 di Cornaredo, a pochi km da Milano. L’offerta IaaS di CoreTech si chiama Stellar e punta a soddisfare le esigenze di ambienti di produzione ad alte prestazioni e continuità di servizio come server di posta, di autenticazione, file sharing, desktop remoto, database, sistemi gestionali e applicativi. In sostanza, tutti quei servizi per i quali vengono sfruttate le moderne tecniche di virtualizzazione che, nel caso di CoreTech, prevedono due colossi del settore quali VMware e HPE.

https://www.coretech.it/it/service/articoli/articoli.php?ID=1229

Elmec

Il suo data center Tier IV si trova su un’area industriale dismessa di 13 mila mq a Brunello, in provincia di Varese, e rappresenta una delle più importanti infrastrutture d’Italia per numeri e potenzialità. Elmec propone una serie di servizi sia IaaS sia PaaS. Tra quelli IaaS, rientra la collaborazione con AWS ai fini della modernizzazione della infrastruttura IT aziendale.

https://www.elmec.com/aws-migrazione-cloud/

Fastweb

Il data center del noto marchio di telecomunicazione è stata inaugurato a Milano nel 2015 e può vantare la certificazione Tier IV. FASTcloud IaaS è la proposta della società che raggruppa una serie di servizi completamente integrati, declinati secondo i modelli Public Cloud, Virtual Private Cloud, Private Cloud, Hybrid Cloud e Community Cloud. L’infrastruttura è costantemente aggiornata per minimizzare i rischi di fault e garantire la release delle applicazioni più stabili. Tutti i servizi compresi nella soluzione possono essere gestiti attraverso un portale self-service progettato per offrire una user experience semplificata.

https://www.fastweb.it/grandi-aziende/cloud/scheda-prodotto/fastcloud-iaas/

Genesys Informatica

I data center di Genesys Informatica, presente sul mercato con il brand Hosting Solutions, sono 4: 2 di proprietà a Firenze, 2 in colocation a Roma (data center di IT.net) e a Siziano. L’offerta cloud si divide in cloud privato e pubblico con diverse tecnologie nel primo caso (VMware, Xen Center, Hyper-V, Proxmox) e l’adozione di OpenStack nel secondo.

https://www.hostingsolutions.it/cloud/

Irideos

L’azienda possiede data center a Milano, Verona, Roma e Trento, 27 mila km di fibra ottica lungo le autostrade e lungo la dorsale Adriatica e oltre 2.700 punti di accesso alla fibra, nonché 3 piattaforme multicloud italiane e Avalon Campus, il più grande interconnection hub in Italia. Mette a disposizione un ambiente IaaS ad alte prestazioni per le applicazioni di system integrator, software house e per tutti i settori industriali che vanno dallo storage distribuito e cifrato per i dati all’integrazione ai servizi di Backup e Disaster Recovery per la continuità operativa.

https://irideos.it/cloud/

IT.net

I 2 data center Tier IV della società si trovano a Milano e Roma, in posizioni strategiche all’interno della rete Internet italiana. Le soluzioni cloud si concentrano su Private e Hybrid Cloud, Managed Services e Monitoring. IT.net è anche Select Consulting Partner di AWS e supporta i clienti nel percorso di migrazione al cloud di Amazon Web Services, affiancandoli nella progettazione della nuova infrastruttura e facendo in modo di ottimizzare l’uso delle risorse.

https://www.it.net/servizi/cloud/

Keliweb

Il suo data center DC2, inaugurato nel 2016, ha una certificazione Tier IV. Oltre ai servizi di cloud computing e cloud storage hosting in modalità IaaS, Keliweb propone una soluzione PaaS che mette a disposizione un ambiente di sviluppo e degli strumenti dedicati per ideare nuove applicazioni. È uno strumento utile soprattutto per sviluppatori e software house che vogliono realizzare e rilasciare, in modo semplice e veloce, nuovi programmi o app senza doversi preoccupare dell’infrastruttura.

https://www.keliweb.it/vps/

Naquadria

Il data center proprietario di Naquadria si trova a Piacenza ed è certificato Tier III. Tramite la piattaforma IaaS Naquadria Cloud Platform l’utente ha il pieno controllo della sua infrastruttura con una suddivisione che da una parte consente il deploy delle macchine virtuali e della rete interamente via web browser, dall’altra affida agli specialisti del data center di Piacenza la gestione dell’hardware.

https://www.naquadria.it/colocation-cloud/cloud-iaas

Netalia

I data center di cui si avvale l’azienda sono distribuiti sul territorio italiano con un’architettura, UNAcloud, che consente la gestione, anch’essa distribuita, di tutte le risorse. La principale soluzione proposta si chiama Cloud Data Center e consiste nella virtualizzazione in alta disponibilità per ottimizzare le risorse e garantire elevata elasticità ed espandibilità per la gestione dei picchi di carico. Tramite interfaccia web, i clienti di Netalia possono gestire la profilatura articolata di amministratori di secondo livello per macchine virtuali e vAPP, che consente la realizzazione di soluzioni anche per gruppi di lavoro organizzati e complessi.

https://www.netalia.it/cloud-data-center/

Netsons

La sua infrastruttura informatica è collocata nei data center di Data4 e di Seeweb, presenti rispettivamente a Cornaredo e Milano. L’offerta cloud è suddivisa tra hosting, VPS e VPS Gestito, Cloud Server e Private Cloud. Netcons punta a distinguersi per i livelli di assistenza che, nel caso di formule come Cloud VPS Gestito, sollevano il cliente dall’onere di dover gestire anche parzialmente la sua infrastruttura.

https://www.netsons.com/cloud/

Noovle (TIM)

Cloud company della compagnia telefonica TIM, Noovle può contare su una rete complessiva di 17 data center distribuita sul territorio nazionale e su partnership di valore come quella con Google Cloud. La società opera attorno a 6 direttrici: Cloud Transformation, Data Center Services, Modern Workplace, Customer Experience, Security & Compliance, Professional & Managed Services. Un esempio dell’offerta IaaS è quello che rientra all’interno dei Managed Services con cui viene fornita una gestione completa di servizi sia IaaS sia Paas su cloud privato e pubblico.

https://www.noovle.com/it/soluzioni/

Reevo

I 4 data center utilizzati dalla società, tutti di classe Tier IV, si trovano 2 a Milano, 1 a Roma e 1 a Cagliari (Tiscali). La distanza geografica di oltre 300 km tra l’uno e l’altro assicura la ripartenza dei servizi anche in caso di disastro naturale. I servizi IaaS di Reevo nascono per garantire il massimo livello di continuità operativa, performance e sicurezza dei dati e delle infrastrutture che li ospitano e sono concepiti anche per ambienti enterprise e business critical come quelli di Sap, Oracle e AS/400 di IBM.

https://www.reevo.it/iaas-cloud-datacenter/

Register

I server che ospitano gli spazi hosting dei clienti europei possono essere collocati nel data center di Milano o in quello di Reading, in Gran Bretagna. Sia i server dedicati sia quelli virtuali possono essere forniti in modalità managed o unamanged a seconda del livello di servizio scelto dal cliente. Le versioni managed in genere comprendono installazione, monitoraggio del server, pronto intervento, supporto, consulenza e aggiornamento costante del sistema.

https://www.register.it/server/data-center/

Retelit

L’infrastruttura di Retelit si basa su 18 data center presenti sul territorio italiano, da Bolzano a Bari, a cui se ne aggiunge un altro collocato a Innsbruck, in Austria. Per lo IaaS, l’azienda si avvale di un motore di virtualizzazione KVM basato su OpenStack che incorpora soluzioni di computing, storage, rete e sicurezza. La soluzione si presta a gestire quei cloud ibridi aziendali mettendo insieme Public Cloud Integration, Autoscaling e Managed Services personalizzabili.

https://www.retelit.it/it/servizi-ict/infrastrutture

Seeweb

I data center si trovano a Milano, Sesto San Giovanni, Frosinone (2 data center) e Lugano. Dotati di risorse di rete IP indipendenti e concorrenti, raggiungono così gli standard più elevati di tolleranza ai guasti. Il principale servizio IaaS di Seeweb si chiama Cloud Server, server virtuale con risorse CPU, RAM e storage completamente dedicate che sfrutta la tecnologia di virtualizzazione KVM. È scalabile sia verticalmente, modulando le risorse on-demand, sia orizzontalmente, aggiungendo altri server cloud per creare infrastrutture complesse, flessibili e potenti.

https://www.seeweb.it/prodotti/cloud-server

ServerPlan

I server dedicati di ServerPlan sono collocati nella web farm di IT.net di cui abbiamo parlato in precedenza. Supercloud è il nome del servizio di cloud server IaaS offerto dall’azienda che può essere attivato immediatamente e che prevede scalabilità, Backup & Restore, alta affidabilità e pagamento in base ai consumi con modello di credito prepagato visibile direttamente da un pannello di controllo.

https://www.serverplan.com/cloud-hosting

Tiscali

Al data center di Cagliari l’anno scorso si sono aggiunti i 3 di Reevo con cui Tiscali ha stipulato un accordo per la fornitura a imprese e pubblica amministrazione di servizi cloud, hybrid cloud e cyber security. L’offerta dei servizi IaaS, frutto della collaborazione tra le 2 aziende, va dalla creazione delle macchine virtuali allo storage, dal Backup al Disaster Recovery.

https://marketplace.tiscali.it/

Vianova

Sono 3 i data center della società, 2 presenti a Lucca e Pisa, 1 a Torino. Vianova Cloud è il servizio IaaS che consente di condividere le risorse di una potente infrastruttura di rete di server fisici e di storage installati presso i data center dell’aziende. In virtù della rete proprietaria, i data center che ospitano i servizi in Cloud sono rilegati con velocità garantita ai POP attivi su tutto il territorio nazionale. In questo modo, il binomio connettività e cloud assicura bassa latenza nella trasmissione e nella ricezione dei pacchetti IP.

https://www.vianova.it/offerta-fisso/servizi/cloud-professionale/

WHITEPAPER
Porta il tuo Contact Center ad un livello successivo con speech analytics e sentiment analysis
Cloud
Intelligenza Artificiale

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Cloud provider in Italia, la mappa dei fornitori di servizi IaaS

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.