Digital360 compra la maggioranza di ICT LAB e accelera sulla digitalizzazione della PA - TechCompany360

Acquisizioni

Digital360 compra la maggioranza di ICT LAB e accelera sulla digitalizzazione della PA



“Il Gruppo, che ha tra i suoi obiettivi l’accompagnamento delle imprese e della PA nel percorso di trasformazione digitale, potrà giovare, con questa operazione, dell’esperienza e delle competenze di un gruppo di professionisti” commenta l’AD Gabriele Faggioli

di Redazione

23 Set 2021


L’accordo siglato prevedere l’acquisizione del 51% delle quote di ICT LAB PA S.r.l. al prezzo di 1,5 milioni di euro, e va a completare la gamma dei servizi già offerti al mondo della PA dal Gruppo Digital360, ampliandone le potenzialità di mercato e la gamma di servizi consulenziali e formativi in un ambito, quello pubblico, che – anche in considerazione del PNRR e degli investimenti massicci che saranno effettuati per perseguire nei prossimi anni l’obiettivo della trasformazione digitale – ha enormi potenzialità di crescita e di sviluppo. ICT LAB PA, infatti, è una società romana che dal 2015 offre servizi di consulenza finalizzati ad accompagnare i percorsi di innovazione delle Pubbliche Amministrazioni.

A seguire gli aspetti legali dell’operazione in qualità di Advisor Digital360 è stato Advant Nctm. Per quanto riguarda la gestione futura della società, l’accordo tra le parti prevede un coinvolgimento attivo degli attuali soci e amministratori, Carlo Flamment e Fabio Pasquazi, i quali ricopriranno due dei cinque posti nel Consiglio di Amministrazione che dovrà gestire la società e il ruolo di Amministratore Delegato sarà attribuito a Carlo Flamment. E’ stato inoltre pattuito un impegno di lock-up in capo ai venditori, fino alla fine del 2023, sulle azioni eventualmente ricevute in pagamento del prezzo, e previsto un generale obbligo di non concorrenza per un periodo di tre anni. Infine, a partire dall’approvazione del bilancio relativo al 31/12/2023, entrambe le parti potranno esercitare delle opzioni incrociate (Put & Call) per l’acquisto o la vendita del residuo 49% di ICT LAB.

Soddisfatto dell’operazione, Gabriele Faggioli, AD di Digital360 sottolinea la volontà e la possibilità “di cogliere sempre meglio le rilevanti opportunità che il PNRR offre nel campo della trasformazione digitale del Paese e della sua PA. La digitalizzazione e la modernizzazione della macchina pubblica è la prima delle grandi riforme che il Piano prevede e la sua attuazione permetterà di fornire migliori servizi ai cittadini ed alle imprese, di valorizzare il capitale umano e di assumere giovani preparati. Il Gruppo, che ha tra i suoi obiettivi l’accompagnamento delle imprese e della PA in questo percorso, potrà giovare, con questa operazione, dell’esperienza e delle competenze di un gruppo di professionisti. L’ingresso di ICT LAB PA potrà portare un concreto contributo per favorire la transizione digitale in Italia, sia supportando con le appropriate tecnologie il necessario salto di qualità delle PA, sia consentendo alle PMI di cogliere le opportunità collegate agli investimenti del PNRR e Next Generation UE.”