Arriva Google Commuter: il giubbino connesso allo smartphone - TechCompany360

Smart devices

Arriva Google Commuter: il giubbino connesso allo smartphone



Realizzato in collaborazione con Levi’s, il capo ha un sensore Bluetooth e sfrutta le potenzialità di Project Jacquard

Paolo Longo

24 Mag 2016


Esattamente un anno fa, Google presentava alla conferenza I/O 2015 Project Jacquard, una piattaforma nata dalla divisione ATAP (Adanced Technology and Product) volta a trasformare vestiti e oggetti di uso quotidiano in device connessi. A 12 mesi dall’annuncio, ecco i particolari del primo prodotto nato dalla lungimirante iniziativa: Commuter. Si tratta di un normalissimo giubbino realizzato da Levi’s che però al suo interno presenta delle particolarità che saranno molto apprezzate dagli amanti della tecnologia. Sotto la manica sinistra trova spazio un chip Bluetooth con il quale il giubbino piò connettersi al telefono per gestire tutte le operazioni che possono passare tramite questo canale: dalla riproduzione musicale alle telefonate. 

Vestito smart

La giacca, secondo le intenzioni di Google, è stata pensata per chi è in continuo movimento. Senza dover toccare lo smartphone è infatti possibile effettuare chiamate con gli auricolari connessi o mettere in pausa un brano. La giungla metropolitana nella quale viviamo è terreno fertile di scoperta per nuove funzionalità del genere, che vedono in Commuter solo il primo di una lunga e futura schiera di capi di abbigliamento intelligenti. La cosa interessante è che l’ecosistema di Jacquard è pienamente compatibile con le applicazioni di terze parti. Ampio spazio quindi agli sviluppatori e alle software house che potranno aggiornare i loro programmi con le gesture sul polsino del giubbotto; per renderci tutti più smart, partendo da ciò che indossiamo. Google Commuter by Levi’s sarà in vendita dal 2017.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Arriva Google Commuter: il giubbino connesso allo smartphone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *