INTERVISTA

Giampiero Cannavò nominato Ecosystem Leader di Red Hat per l’Italia e altre regioni

A colloquio con il nuovo responsabile della tech company chiamato a gestire l’ecosistema nel nostro paese e in altri dell’area mediterranea. Tra gli obiettivi del suo mandato, quello di posizionare la società “come il fornitore ideale di soluzioni open source enterprise”

Pubblicato il 23 Feb 2024

Carmelo Greco

Giampiero Cannavò, Regional Ecosystem Leader di Red Hat per Italia, ICG (Israele, Cipro, Grecia), Turchia e CIS (Commonwealth of Independent States)

Giampiero Cannavò è il nuovo Regional Ecosystem Leader per Italia, ICG (Israele, Cipro, Grecia), Turchia e CIS (Commonwealth of Independent States) nominato da Red Hat. In tale ruolo, sarà responsabile dell’implementazione della strategia, dello sviluppo del business e dell’esecuzione dei programmi e dei piani dell’ecosistema dei partner e delle alleanze che riguardano questa ampia regione. Prima di entrare a far parte del noto brand del “cappello rosso”, Cannavò ha lavorato in Chainalysis, Veeam e Kaspersky ricoprendo ruoli di caratura internazionale focalizzati soprattutto nel potenziamento del canale e delle partnership. In esclusiva per Techcompany360 spiega le ragioni che l’hanno portato a scegliere di ricoprire questo ruolo e quali sono le prospettive di business del board di Red Hat che hanno determinato il suo ingresso e la sua nomina alla guida del comparto.

 Un modello di partnership per le community open source

“Da più di 25 anni – esordisce Cannavò – Red Hat aiuta ad affrontare le sfide aziendali. Le nostre soluzioni open source consentono alle aziende di operare su più piattaforme e ambienti, dal data center centrale all’edge della rete. Il nostro lavoro è un modello per le community open source, poiché promuove la creazione di soluzioni flessibili e potenti per l’infrastruttura IT. Ma è anche grazie al nostro ecosistema di partner esperti se siamo in grado di offrire il meglio a livello di open source, IT ed esperienza clienti nel supportare appieno il processo di trasformazione digitale delle nostre imprese. Mettendo il cliente al centro e lavorando per incrementare il nostro impegno nei confronti dei partner e delle alleanze a cui partecipiamo, riteniamo di essere in una posizione molto forte sul mercato rispetto ai nostri competitor”.

Da questa premessa, il nuovo Regional Ecosystem Leader deduce i termini del suo compito e del suo impegno. Da una parte, quello di “guidare la strategia e l’esecuzione tra i nostri partner con piena responsabilità dei ricavi derivanti dalle vendite”, dall’altra “posizionare Red Hat come il fornitore ideale di soluzioni open source enterprise”.

 Red Hat, in Italia e nel mondo la chiave è la collaborazione

Nella sua nuova veste, Cannavò è chiamato ad affrontare alcune sfide prioritarie, che sintetizza così: “In uno scenario di ambienti IT in forte espansione, riuscire a connettere efficacemente data center, cloud ed edge è essenziale. Un risultato che può essere raggiunto solo attraverso una collaborazione incessante volta a favorire l’interoperabilità e la creazione di soluzioni personalizzate per ciascuna esigenza dei nostri clienti, generate attraverso un processo di co-design”.

La basi di questa azione si fondano su una esperienza ormai rodata. “Tutto ciò che facciamo – ricorda infatti Cannavò -, a partire dal modo in cui formiamo e coinvolgiamo i partner, per poi costruire insieme a loro, è progettato per aiutare i clienti a cogliere l’innovazione attraverso l’ecosistema. Per noi e i nostri partner, la chiave per integrare le nuove realtà tecnologiche all’interno di qualsiasi organizzazione è la collaborazione: una collaborazione che sia in grado di valorizzare le capacità e le competenze uniche dei nostri partner. Sebbene questo non sia un concetto nuovo, oggi è più critico che mai”.

Un esempio in tal senso è l’aver reso disponibili l’anno scorso le soluzioni Red Hat Ecosystem nel Red Hat Ecosystem Catalog non solo per catalizzare la collaborazione attraverso l’ecosistema, ma anche per tracciare un percorso che permettesse di portare soluzioni congiunte sul mercato. “Tutte le soluzioni disponibili nel catalogo Ecosystem sono progettate per risolvere problemi ben definiti dei clienti con processi basati sui risultati. Si tratta di un modo per semplificare il processo di collaborazione con i partner e rispondere più rapidamente alle necessità dei clienti”.

I 4 pilastri della strategia di Red Hat sull’ecosistema

Alla luce di quanto detto sopra, la strategia di Red Hat verso l’ecosistema fa leva su 4 pilastri strategici, che saranno il focus dell’azienda almeno per i prossimi 2-3 anni: “Crescita sostenibile nel cloud – elenca Cannavò – con promozione di attività go-to-market mirate con i partner nel cloud”. A cui si aggiunge la scalabilità verso la distribuzione, vale a dire “ampliare la profondità e l’ampiezza delle competenze con i nostri distributori per aiutarci a espandere ulteriormente il canale”. Il terzo pilastro è la “partnership con percorsi allineati verso il mercato, in particolare con i partner OEM per approfondire le offerte integrate ed espandere i modelli integrati”.

Rientrano tra questi modelli integrati, ad esempio, quelli di Dell APEX e HPE Greenlake. Infine, il quarto punto mira alla trasformazione dei programmi con il “lancio di un nuovo modello di coinvolgimento dei partner e di un framework di programmi che incentivi tutti i tipi di partner, tutte le proposte di vendita e utilizzi in modo efficiente i Market Development Fund per incrementare il ROI”.

L’obiettivo finale, in sostanza, è quello di “costruire, connettere e catalizzare un ecosistema aperto di partner per fornire insieme soluzioni rilevanti per il cliente su tecnologie Red Hat” afferma in conclusione Giampiero Cannavò. Il Regional Ecosystem Leader è certo che in questo modo sarà possibile “interagire in modo più semplice e trasparente con i nostri partner, co-creare soluzioni pertinenti e accelerare la crescita del loro business”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4