GDPR sotto controllo con Panda Security - TechCompany360

Strategie

GDPR sotto controllo con Panda Security



Panda Data Control, è lo strumento che effettua la ricerca dei dati, a riposo, in uso o in movimento, soggetti alla normativa e l’analisi del loro utilizzo in tempo reale, su server e client

Redazione TechCompany360

28 Mar 2018


A Maggio 2018 entrerà in vigore il Regolamento Generale dell’Unione Europea per la Protezione dei Dati (GDPR). Questa nuova normativa, con lo scopo di migliorare la protezione dei dati ed il loro trattamento, imporrà a tutte le organizzazioni di rinforzare la sicurezza a difesa delle proprie informazioni personali (PII), le quali vengono conservate, processate o trasmesse nei dispositivi di dipendenti e collaboratori. La legislazione europea che riguarda la protezione delle persone fisiche, in riferimento al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali, impone obblighi molto stringenti e sanzioni amministrative che possono arrivare a 20 milioni di euro o 4% del fatturato annuale. Ecco perché trovarsi pronti per l’entrata in vigore del Regolamento diventa essenziale e la fatidica data del prossimo 25 maggio è una scadenza da non prendere alla leggera. Il GDPR impatterà su Organizzazioni, Mercati e Paesi, anche Extra-EU, che raccolgono e custodiscono dati personali di persone residenti in EU. Le aziende, quindi, dovranno necessariamente evitare danni di immagine dovute a perdita di dati e potenziale mancanza di fiducia da parte dei dipendenti, nonché di attuali o futuri clienti.

 

 

A tranquillizzare le aziende, offrendo una soluzione versatile ed efficace pensata per indirizzare tecnologicamente il GDPR ci pensa Panda Security. La società spagnola per rispondere alle esigenze operative del Regolamento, ha infatti progettato e sviluppato una tecnologia chiamata Panda Data Control, uno strumento che permette la ricerca dei dati soggetti a GDPR e l’analisi del loro utilizzo in tempo reale, su server e client. Questa tecnologia è in grado di verificare le informazioni soggette alla normativa rispetto ai dati a riposo, in uso o in movimento. Gli elementi distintivi del sistema di protezione riguardano tre attività specifiche: identificazione, monitoring e gestione dei dati personali soggetti al GDPR. In prima istanza Panda Data Control identifica tutti i dati non strutturati contenenti dati personali all’interno di server e client di utenti, collaboratori e dipendenti. Il sistema monitora in tempo reale le varie operazioni eseguite sui dati non strutturati, fornendo moltissime dashboard preconfigurate in grado di mostrare lo stato di conformità aziendale rispetto all’utilizzo delle informazioni.

WHITEPAPER
Ricerca IDC: come aggregare i dati per un'analisi ottimale
Big Data
Business Analytics

 

Ogni tentativo di accesso, copia o di spostamento di questi file attraverso email, browser o dispositivi removibili è registrato da Panda Data Control. Per facilitare il lavoro delle strutture IT, del DPO e delle funzioni aziendali preposte al mantenimento della compliance sul GDPR, Panda Security ha pensato di preconfiguare il prodotto con dashboard e funzionalità di alerting in tempo reale. Inoltre, per assicurare la massima flessibilità, Panda Data Control può essere personalizzato e adattato alle specifiche esigenze di ogni cliente.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

GDPR sotto controllo con Panda Security

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *