Con il nuovo OS Fortinet si candida al vertice del mercato security - TechCompany360

Strategie

Con il nuovo OS Fortinet si candida al vertice del mercato security



Il potenziamento dei team e dei supporti mondiali, europei e italiani, spingono il vendor a crescite importanti, appoggiandosi al canale per la copertura dei vari target di clientela. Pronta la versione 5.4 del proprio FortiOS

Gianluigi Torchiani

07 Mar 2016


Fortinet ha lanciato la nuova versione del proprio sistema operativo, il FortiOS, che arriva alla release 5.4, ricco di nuove funzionalità e aggiornamenti, ma l’occasione è ghiotta per Filippo Monticelli, regional director Italy & Malta del vendor, per fare il punto dei traguardi raggiunti e degli ambiziosi obiettivi della società di security. «Nel giro di pochi anni c’è stata una poderosa trasformazione della società, e per il terzo esercizio di fila vengono confermate crescite del 30% in media – esordisce -, al punto che l’obiettivo di raggiungere il miliardo di dollari di revenue entro il 2017 è invece stato raggiunto con due anni di anticipo, con crescite di fatturato worldwide dell’ordine del 37%, e con l’EMEA che si conferma leader di crescita, e dove si sono concentrati investimenti per creare una struttura di vendita adeguata. Risultati che ci stanno portando a raggiungere il target prefissato di collocarci come primo player di network security entro il 2020».

Risultati giustificati da una concreta necessità di strumenti di sicurezza, i quali devono sostenere ritmi serrati di cambiamento, dovuti all’accelerazione di attacchi e bersagli negli ultimi anni, dovendoci attendere, da qui al 2020, 3 miliardi di nuovi dispositivi connessi in rete all’anno, di cui 1,3 miliardi smartphone, senza contare poi l’IOT, dove gli ordini di grandezza sono ancora superiori. Mentre parallelamente l’incremento dei cyber threats è di 10.000 volte, come anche in aumento è il costo medio di ogni breach. E a complicare il quadro ci sarà anche l’aumento del cloud e della superficie d’attacco delle infrastrutture, al punto che diventa sempre più difficile definire i perimetri delle aziende. Un bacino di lavoro enorme quindi per un’azienda come Fortinet, ha l’obiettivo di sviluppare soluzioni innovative per le problematiche di security.

E per il suo canale di partner, differenziati in base al target di clientela. «Sul fronte dei Carrier e degli MSP, stiamo rafforzando il nostro programma, con la selezione di alcuni operatori per i quali quest’anno introdurremo un vero e proprio modello pay as you grow – dettaglia Monticelli -. Per il canale che segue i clienti Enterprise e Midsize stiamo, invece, rafforzando le relazioni con i Partner Platinum e i Gold e aumentando i fondi per le attività congiunte, quali accounting e business planning specifici, anche one-to-one su alcuni clienti specifici. Infine, per coprire l’SMB, stiamo facendo leva sui distributori per fare enablement sulla rete di reseller e farli crescere significativamente, anche attraverso un programma, che presenteremo a breve, con il quale selezioneremo un certo numero di partner per portarli a raddoppiare il business che fanno con noi».

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Business Analytics
Business Intelligence

Altri investimenti a livello globale, ma con focus sull’Emea, sono poi sull’organizzazione di supporto e customer care, con l’apertura di due nuovi centri di customer care, che oggi contano quindi Francia, UK, Germania e Repubblica Ceca, i quali si aggiungono ad altri presenti a livello mondiale. Investimenti che hanno interessato anche il nostro Paese, che ha visto una crescita di risorse, oggi 40, a riprova della fiducia nella crescita del mercato nostrano, il quale ha risposto nel 2015 con una crescita ben oltre il 30%, che sarà l’obiettivo anche per l’esercizio in corso.

FortiOS pensa al mobile

L’aumento previsto dei device, in particolare degli smartphone, e il relativo incremento atteso degli attacchi, hanno spinto Fortinet a includere all’interno della nuova versione del proprio sistema operativo FortiOS 5.4, un nuovo servizio proprio per la protezione dei dispositivi mobili, oltre a integrare nuove funzioni di Internal Segmentation e di Secure Access. Le nuove funzionalità di FortiOS integrano il framework di Advanced Threat Protection, il quale coinvolge FortiClient, FortiMail, FortiSandbox e FortiWeb; propongono un’unica User Interface, dando agli amministratori una visualizzazione complessiva della rete e e controllo su tutti i prodotti Fortinet. Inoltre, la versione 5.4 rende possibile la nuova comunicazione FortiHeartbeat produce visualizzazioni della topologia di rete fornendo dati e e analisi utili per definire policy end-to-end; offre il rilevamento automatico e azioni di risposta veloci e, infine, integra Software Defined Networking, sfruttabili per la gestione di soluzioni SDN quali VMware NSX e Cisco ACI.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Con il nuovo OS Fortinet si candida al vertice del mercato security

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *