Windows domina ancora sul versante Pc, ma è in difficoltà nel mobile - TechCompany360

Rilevazioni

Windows domina ancora sul versante Pc, ma è in difficoltà nel mobile



Mentre è in corso il rilascio ufficiale di Windows 10, i dati forniti da Idealo mettono in evidenza le differenze di utilizzo dei sistemi operativi

Gianluigi Torchiani

27 Lug 2015


Manca ormai davvero poco al rilascio di Windows 10. Ma che impatto è destinato ad avere questo nuovo sistema operativo? Secondo un’indagine condotta dal sito di comparazione prezzi Idealo sui propri utenti italiani nel mese di luglio, la realtà è che Windows la fa ancora da padrone sul versante PC (desktop e notebook), mentre è decisamente in affanno sul versante mobile. Attualmente il 53% di tutte le visite da desktop/laptop su idealo.it provengono infatti da un dispositivo Windows 7, che spicca sulle versioni precedenti e successive di Windows. 

La distanza con Windows 8.1 è infatti notevole (17% delle visite). XP è ancora ben presente, nonostante la fine degli aggiornamenti, con una quota del 12%, mentre il Mac OS X 10.10 non va oltre il 4%. Il dato aggregato relativo ai sistemi Windows 8.1, 8 e 7 – quelli potenzialmente suscettibili di upgrade gratuito a Windows 10 – si riferisce ad una quota di mercato pari al 72,28% nell’ambito dei sistemi operativi desktop/laptop. Dunque, vista anche la possibilità dell’aggiornamento gratuito, è probabile che Windows 10 si imponga abbastanza rapidamente presso gli utenti finali. Molto diverso è invece il discorso nella telefonia mobile, dove, secondo Idealo, è completamente tagliata fuori dalla concorrenza dei giganti Apple e Google. 

 

 

 

 

 

 

Infatti, il 42,19% degli utenti smartphone e tablet accedono alla piattaforma idealo da dispositivi iOS 8. Anche considerando la diffusione dei sistemi operativi dal punto di vista delle case produttrici e non delle singole edizioni, iOS risulta in vantaggio rispetto a Google Android (iOS: 53,96%, Android: 45,74%). La quota di mercato detenuta da Windows Phone risulta invece assai risicata (0,18%). Il caso italiano non è per niente isolato ma, piuttosto, è comune perlomeno all’intera realtà europea, come mette in evidenza questa tabella.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Certo, le statistiche di Idealo non si riferiscono ai volumi di vendite dei differenti dispositivi, ma sono comunqueindicative (in particolare degli utenti avezzi con e-commerce / m-commerce). Insomma, l’impressione è che Windows 10 faticherà non poco a imporsi nel mondo mobile, ma questa è d’altronde proprio la missione che gli è stata affidata dallo stesso Ceo di Microsoft, Satya Nadella.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Windows domina ancora sul versante Pc, ma è in difficoltà nel mobile

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *