Risultati finanziari

NetApp si concentra su una nuova fase di sviluppo

L’azienda ha reso noti i risultati finanziari relativi al quarto trimestre dell’anno fiscale 2015 e sottolinea la volontà di estendere il potenziale del cloud agli ambienti on-premise

Pubblicato il 23 Mag 2015

Gianluigi Torchiani

tom-georgens-president-150523115626

Tom Georgens, president e Chief executive Officer di NetApp

NetApp, una dei maggiori operatori globali nel settore dello storage, ha reso noti i risultati finanziari relativi al quarto trimestre dell’anno fiscale 2015, che evidenziano una netta flessione rispetto a un anno fa. Infatti il fatturato del quarto trimestre 2015 ha toccato quota 1,54 miliardi di dollari, mentre l’utile Gaap (Generally accepted accounting principles) è stato di 135 milioni di dollari che si traducono in un valore di 0,43 dollari per azione, a fronte dei 197 milioni realizzati un anno fa nello stesso periodo, quando il valore per azione era di 0,59 dollari. Arrivando alle cifre non-Gaap, l’utile netto è stato di 202 milioni di dollari (0,65 dollari per azione), rispetto ai 284 milioni di dollari di un anno fa (0,84 dollari per azione). La società guarda comunque con fiducia al futuro: Tom Georgens, president e Chief executive Officer di NetApp, ha posto l’accento sul fatto che la società sta studiando misure concrete per poter raggiungere una nuova fase di sviluppo che conta su Clustered Ontap come base della visione “Data Fabric” di NetApp, così da ampliare il potenziale del cloud anche agli ambienti on-premise.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4