Digital360 convoca l'assemblea dei soci per rendere effettivi tre piani di incentivazione approvati dal CdA - TechCompany360

Piani

Digital360 convoca l’assemblea dei soci per rendere effettivi tre piani di incentivazione approvati dal CdA



Definito il nuovo piano di incentivazione per la crescita del business; approvate le linee guida del piano collegato allo sviluppo internazionale del Gruppo; stabiliti i termini per l’attuazione del piano nell’ambito dell’acquisizione della società Effettodomino

di Redazione

24 Nov 2021


Il Consiglio di Amministrazione di Digital360 S.p.A., PMI innovativa quotata sul mercato Euronext Growth Milan (già AIM Italia), ha deliberato l’approvazione di due nuovi piani di incentivazione basati su opzioni e l’attuazione del piano di incentivazione definito nell’ambito del contratto di investimento sottoscritto in occasione dell’acquisizione del 49% di Effettodomino S.r.l. Per rendere effettive le proposte del consiglio, l’assemblea dei soci è stata convocata in sede ordinaria e straordinaria per il 15 dicembre, in prima convocazione e, occorrendo, per il 16 dicembre, in seconda convocazione.

Come evidenzia la nota stampa rilasciata, sono stati approvati i seguenti piani:

  • piano di incentivazione tramite Stock Option per tutte le persone chiave del Gruppo – amministratori, dipendenti, collaboratori e consulenti – che hanno un ruolo rilevante nella crescita futura del business (SOP Italia 2021-2024);
  • specifico piano di incentivazione tramite Stock Option per le persone chiave dedicate allo sviluppo del business internazionale (SOP Internazionale 2021-2026);
  • emissione di azioni gratuite riservate al venditore della società Effettodomino (Piano Grant) in ragione del meccanismo di incentivazione previsto dal contratto di investimento sottoscritto in occasione dell’acquisizione del 49% della società nel 2018.

 

Il piano per la crescita del business

Il Piano SOP Italia 2021-2024 costituisce uno strumento in grado di focalizzare l’attenzione dei Beneficiari verso fattori di interesse strategico, favorendo la fidelizzazione e incentivando la permanenza in seno a Digital360 di soggetti di particolare rilievo per lo sviluppo delle strategie sociali.

WHITEPAPER
Quali sono le prospettive del futuro per il lavoro agile?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Secondo il regolamento, ciascun beneficiario ha la possibilità di esercitare il 100% delle opzioni assegnate solo a condizione che il prezzo di mercato delle Azioni al momento dell’esercizio sia uguale o superiore a 9,00 euro, un incremento di circa il 100% rispetto all’attuale Prezzo del titolo. Nel caso di un Prezzo inferiore, la percentuale di esercitabilità sarà proporzionalmente ridotta, fino a 4,70 euro, valore determinato sulla base del prezzo medio ponderato nei 3 mesi precedenti e che rappresenta la soglia minima per l’esercizio delle opzioni. Qualora siano emesse tutte le 850.000 azioni ordinarie Digital360 previste dal Piano, saranno pari a circa il 4,37% del capitale sociale attuale.

Il Consiglio di Amministrazione ritiene che il meccanismo che lega l’esercitabilità delle opzioni all’effettiva creazione di valore (misurata per il tramite dell’incremento del Prezzo delle azioni), sia in grado di garantire che la potenziale diluizione subita dagli attuali azionisti della Società a seguito dell’esercizio delle opzioni sia sempre molto più che compensata dalla crescita della capitalizzazione di mercato. Il suddetto meccanismo consente infatti di riconoscere ai beneficiari del piano soltanto una quota inferiore al 10% dell’incremento di valore della Società eventualmente generato nel periodo.

 

Il progetto di espansione internazionale per giocare la partita del digitale

Con riferimento al SOP Internazionale 2021-2026, il piano viene deliberato nell’ambito di un importante progetto di espansione internazionale di Digital360, basato sia su crescita organica che su acquisizioni, dal quale deriverebbe un contributo significativo alla crescita del valore complessivo del Gruppo.

Un’approfondita analisi dello scenario internazionale svolta in questi mesi da una task force dedicata ha evidenziato interessanti opportunità di sviluppo del business in alcuni ambiti strategici di attività. Evidenziata l’attrattività di alcune aree geopolitiche in cui ci si aspettano importanti tassi di crescita del digitale, anche a seguito dell’impatto culturale della pandemia e delle rilevanti risorse finanziarie in arrivo per il rilancio dell’economia e la sua digitalizzazione. L’esperienza maturata in questi anni rende Digital360 un soggetto imprenditoriale adatto a giocare partite importanti in questi mercati.

L’obiettivo del piano è incentivare le persone coinvolte nel progetto di internazionalizzazione e che possano portare un rilevante contributo alla crescita complessiva del Gruppo. Prevista l’attribuzione ai relativi beneficiari di 470.000 azioni ordinarie Digital360 pari, in caso di pieno raggiungimento degli obiettivi del piano, a circa il 2.46% del capitale sociale attuale. All’Assemblea verrà chiesto, inoltre, di conferire al CdA ogni potere per determinare le esatte modalità di esercizio delle opzioni, ivi incluso il rapporto di esercizio delle stesse, fissando solo il numero massimo di azioni a servizio del piano.

Le azioni di nuova emissione destinate al SOP Italia 2021-2024 e al SOP Internazionale 2021-2026 saranno offerte in sottoscrizione ai relativi beneficiari ad un prezzo per ciascuna azione calcolabile mediante ricorso a un criterio predefinito e determinabile (c.d. “strike price”) e pari al rapporto tra patrimonio netto della Società – risultante dall’ultimo bilancio o situazione patrimoniale approvata dalla Società – e il numero di azioni emesse calcolate in pari data.

 

Il piano deliberato dall’acquisizione del 49% di Effettodomino

In ragione del contratto di investimento sottoscritto in occasione dell’acquisizione del 49% di Effettodomino S.r.l. viene deliberato il Piano Grant che prevede l’erogazione (a titolo gratuito) di massime 100.000 azioni.

In sede di firma del Contratto EFDM, come da comunicato del 28 novembre 2018, era stato previsto un meccanismo di MBO per il venditore, legato all’incremento del margine dell’area di business denominata “Marketing&Sales Engine”, afferente alla business unit Demand Generation del Gruppo Digital360.

Il meccanismo premiale era quantificato sulla base dell’incremento annuale del gross margin dell’area Engine sugli anni 2019-20-21, e per la parte erogabile in azioni, queste erano valorizzate sulla base del prezzo delle stesse al momento di approvazione dei relativi progetti di bilancio annuali.

Avendo già raggiunto gli obiettivi riferibili all’anno 2019 e 2020, il Beneficiario ha maturato 81.517 azioni. Il numero puntuale delle azioni sarà verificato dal CdA al momento dell’esecuzione del Piano Grant e, quindi, in occasione del bilancio chiuso con l’esercizio 2021. Qualora, a servizio del Piano di Stock Grant, siano emesse tutte le massime 100.000 azioni ordinarie rivenienti dall’Aumento di Capitale Gratuito, le azioni Digital360 di nuova emissione saranno pari a circa il 0.53% del capitale sociale.

Inoltre, nell’ambito del Piano Grant, si rende necessaria una modifica dell’articolo 6 dello Statuto Sociale di Digital360 al fine di prevedere, ai sensi del primo comma dell’art. 2349 cod. civ., la facoltà di assegnare utili o riserve di utili ai prestatori di lavoro dipendenti della Società o di società controllate mediante l’emissione di azioni della Società da attribuire loro a titolo gratuito.