2C Solution parte dalla dematerializzazione per evolversi verso il credit risk

Data Management

2C Solution parte dalla dematerializzazione per evolversi verso il credit risk



L’azienda padovana si focalizza sui temi della fatturazione elettronica e con l’accordo con Cerved apre la strada verso il credit risk. SolutionDoc e LegalSolutionDoc le proposte indirizzate al canale dei partner

di Redazione

27 Gen 2020


Cinque miliardi di pagine conservate all’anno, 70 milioni di fatture elaborate, 200mila clienti gestiti da una rete composta da 300 partner: pochi numeri, ed ecco fotografata la realtà imprenditoriale che sta facendo di fatturazione elettronica, credit risk e data management mondi ormai privi di segreti e di ostacoli per le imprese. Al suono di un claim chiaro e definitivo: “Trasformare il tuo business in un business senza carta”. Ecco il ritratto di 2C Solution, il brand padovano che dal 2005 lavora per vestire le aziende di un nuovo abito su misura sul tema della dematerializzazione. Un brand che oggi si distingue nel panorama italiano ed europeo proprio per il suo impegno sul fronte della fatturazione elettronica (anche europea), che da vero e proprio tormento, con il suo reticolo di adempimenti, requisiti e tecnicismi, per le aziende diventa così un processo sempre meno oneroso. E rigorosamente, sostenibilmente, paper-free.

Davide Coletto, CEO di 2C Solution

2C Solution: una storia fondata sull’idea della dematerializzazione

Nata come progetto di due professionisti dell’ICT e oggi membro di EESPA, l’associazione europea che raccoglie i principale E-Invoicing Service Provider (70 membri effettivi fra le organizzazioni che forniscono servizi di rete, business outsourcing, finanziari, tecnologici ed Edi), 2C Solution fonda il suo personale caso di successo sull’ideazione del framework SolutionDoc, che nel corso degli anni ha consentito la conquista di migliaia di utenti. Una suite concepita per soddisfare un’esigenza chiara: eliminare in maniera definitiva la generazione di documenti cartacei all’interno delle aziende per “agevolare, tracciare e razionalizzare il trasferimento delle informazioni, nonché semplificare le procedure documentali interne garantendo il rispetto dei più elevati standard di sicurezza”. Declinata nelle versioni Cloud e on premises, SolutionDoc è il marchio registrato che sfrutta le potenzialità della digitalizzazione per abbattere i costi di gestione, prendere decisioni in tempi rapidi e perfezionare il monitoraggio dei flussi aziendali.

Su SolutionDoc un canale di partner per la fatturazione elettronica

Il successo del pacchetto vale all’azienda una crescita progressiva, capace di condurla nel 2014 all’ingresso nel gruppo Namirial Spa (9 sedi in tutta Italia) per la gestione di grandissimi clienti attraverso il supporto di una Certification Authority accreditata. Da qui, il climax è costante: forte di una politica commerciale dinamica e aggressiva, attenta alle esigenze del canale di vendita indiretta, 2C Solution diventa per migliaia di clienti un interlocutore a 360 gradi, dotato di uno staff commerciale, tecnico e legale di livello e con conoscenze approfondite nell’implementazione di sistemi complessi basati su tecnologia Web, in grado di avviare processi di gestione documentale e di work flow. Il tutto con una capacità di vendita che, al di là di un certo numero di clienti strategici seguiti direttamente, diventa capillare grazie a una rete di partner commerciali e tecnologici con una formazione ad alto livello certificata.

L’evoluzione verso la fatturazione elettronica europea in ottica blockchain

Ma in uno scenario cangiante non c’è posto per le soste. E infatti 2C Solution non esaurisce il suo business nell’esistente, ma si dichiara “in costante evoluzione, con soluzioni e tecnologie sempre all’avanguardia”. Se da un lato la mission dell’azienda resta lo sviluppo di prodotti di eccellenza ad elevato valore aggiunto e a un prezzo molto contenuto, completando l’offerta con la consulenza e un supporto post-vendita organizzato, la scelta di profondere un impegno specifico sulla fatturazione elettronica fa oggi di 2C Solution anche un punto di riferimento di questo settore a livello europeo.

«Ogni giorno – spiegano i rappresentanti aziendali – studiamo il futuro della digitalizzazione applicando le transazioni documentali alla tecnologia della blockchain».

LegalSolutionDoc con Cerved facilita la gestione del Credit Risk

E davanti ai nuovi e sempre più estesi obblighi di legge, il risultato è LegalSolutionDoc, hub digitale per trasmettere, distribuire, gestire e conservare tutto ciò che alimenta il volto fiscale e legale dell’impresa. Un pacchetto, in sostanza, capace di archiviare e conservare a norma tutti i documenti, di inviare e ricevere fatture elettroniche tramite SDI, nonché generare e protocollare gli esiti, proteggendo il tutto con un sistema sicuro e affidabile. E non è tutto. Perché la recente partnership con Cerved ha permesso di ampliare LegalSolutionDoc con una dashboard dall’alto valore aggiunto: la gestione del Credit Risk direttamente dal portale. Merito dell’unione delle informazioni provenienti dalla fatturazione elettronica con i Big Data Cerved su oltre 6 milioni di imprese italiane, per conoscere l’affidabilità creditizia di clienti, fornitori e controparti commerciali. E per ottenere, grazie alle potenzialità della Data Quality, molte altre informazioni utili per il business.

I vantaggi per i partner: dalla formazione all’assistenza continua

Per le aziende che scelgono di implementare le proposte 2C Solution, l’azienda padovana – che è accreditata AgID, certificata ISO 9001:2015, ISO 27001:2013, ISO 27017 e 27018, eIDAS, Access Point Peppol, sede Anorc e che è seguita da un Soc 7gg/7 24h/24 – spiega di tenere in serbo servizi ad alto valore aggiunto.

Con le soluzioni 2C le imprese accedono, infatti, alla possibilità di consultare in tempo reale lo stato di salute del credito o possono gestire lo scambio digitale di tutti i documenti per le aziende del Servizio Sanitario Nazionale, ma possono anche inviare e ricevere documenti in formato Peppol in tutta Europa, oltre che conservare, ricercare e visualizzare la tua documentazione in un archivio digitale, come previsto dalle normative di legge. A tutto questo, poi, si aggiungono opportunità collaterali di importanza non secondaria.

Dai percorsi di consulenza e formazione in materia di gestione documentale, processi aziendali e conservazione digitale a norma, alla formazione – fornita in media a 200 aziende all’anno – su tutte le best practice sulla gestione della documentazione e dei processi aziendali. Il tutto incastonato su un substrato che della carta, degli armadi e della materialità lascia solo un ricordo lontano, proiettando il business in un mondo veloce ed etereo, ma pur sempre concreto. Se possibile, ancor più concreto, preciso e affidabile di prima.