Acquisizioni

Open-Co si unisce a Impresoft per la trasformazione digitale delle aziende di produzione

La società informatica della Valpolicella entra a far parte di uno dei maggiori gruppi ICT in Italia, ampliando l’offerta di software proprietari dedicati alle aziende manifatturiere

Pubblicato il 03 Mag 2023

Sergio Gasparin CEO di Qualitas Informatica e Massimo Antonelli, CEO e fondatore di Open-Co

Dopo l’ingresso del fondo Clessidra Capital Partners 4 nell’aprile dello scorso anno, il Gruppo Impresoft, uno dei player più importanti e innovativi del settore ICT italiano che si rivolge alle medie imprese, mette ora a segno la terza acquisizione. Si tratta di Open-Co, azienda nel cuore della Valpolicella specializzata in progettazione, produzione ed implementazione di software LIMS (Laboratory Information Management System) e applicazioni per la gestione dei laboratori di prova, dei sistemi qualità e controllo di processo.

Con questa operazione, il protfolio di Open-Co va a rafforzare quello di Qualitas Informatica, azienda già parte del Gruppo, che con le soluzioni MES/APS consente di accompagnare quelle realtà manifatturiere che intendono migliorare processi produttivi e competitività. A dimostrazione del forte razionale industriale di tale integrazione, la Famiglia Antonelli – azionista di Open-Co – diverrà azionista di Impresoft Group.

Con Open-Co, Impresoft amplia l’offerta software per il manifatturiero

Impresoft Group conta oggi più di 3500 clienti attivi, oltre 900 dipendenti e un fatturato di oltre 110 milioni di euro. Grazie alle caratteristiche delle aziende che lo compongono nonché alla intensa attività di acquisizioni strategiche, si posiziona oggi come uno dei maggiori gruppi ICT in Italia capace di offrire la risposta giusta alle esigenze delle aziende che vedono nell’innovazione l’opportunità di far crescere il proprio business.

Nell’operazione, Impresoft e Open-Co sono stati assistiti rispettivamente dagli studi legali LCA e BonelliErede. Houlihan Lokey ha ricoperto il ruolo di financial advisor per Open-Co mentre Impresoft è stata assistita da EY e Alonzo Committeri & Partners rispettivamente per la due diligence contabile e fiscale.

Sergio Gasparin, CEO di Qualitas Informatica, commenta: “L’ingresso di Open-Co all’interno del Gruppo e del Competence Center dedicato al mondo industriale è per noi fortemente strategico: insieme possiamo proporre una soluzione completa e di eccellenza a tutte le aziende di produzione, con l’obiettivo di migliorarne la qualità e l’efficienza dei processi industriali”.

“Siamo entusiasti di entrare a far parte di Impresoft Group – aggiunge Massimo Antonelli, CEO e fondatore di Open-Co – Grazie alla significativa esperienza delle due realtà e all’ampio portafoglio di soluzioni offerte, accompagneremo i nostri clienti verso la trasformazione digitale”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5