Foxconn rileva Belkin - TechCompany360

Operazioni

Foxconn rileva Belkin



Belkin è stata rilevata dal gruppo taiwanese per complessivi 866 milioni di dollari. L’operazione è ancora soggetta all’approvazione delle autorità Usa

Redazione TechCompany360

30 Mar 2018


La taiwanese Foxconn,  uno dei maggiori produttori di dispositivi elettronici al mondo (nota al pubblico occidentale per essere il realizzatore materiale di iPhone e iPad), ha rilevato Belkin, società statunitense di elettronica che a sua volta controlla i marchi Linksys (networking per il mondo SMB, attiva anche in Italia con dei partner di canale), Wemo e Phyn, per complessivi 866 milioni di dollari. Un investimento importante ma non certo oneroso per un gruppo che nel 2017 ha registrato un fatturato da capogiro, pari a 158 miliardi di dollari. L’acquisizione  dovrà essere approvata dalle autorità statunitensi e – viste le spinte protezionistiche dell’amministrazione Trump – potrebbe essere meno scontata del solito. L’obiettivo è creare un leader globale dell’elettronica di consumo e nel mondo della domotica. D’altro canto Belkin potrà sfruttare la capacità produttiva di livello mondiale della casa madre asiatica per migliorare la propria efficienza operativa e competitività. Belkin International e la sua famiglia di marchi continueranno a operare come filiale di Foxconn sotto la guida del CEO e fondatore Chet Pipkin e del suo team esecutivo.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Foxconn rileva Belkin

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *