Acquisizioni

Antares Vision Group rileva il 15% della startup tech bresciana Isinnova

“Con Isinnova, continuiamo a investire in innovazione, confidando di sviluppare soluzioni innovative soprattutto nell’ambito del controllo qualità dei prodotti e puntando sull’evoluzione futura dei settori in cui operiamo” commenta Massimo Bonardi, Co-CEO di Antares Vision Group

Pubblicato il 22 Mar 2023

Cristian Fracassi, Founder e CEO di Isinnova e Massimo Bonardi, Co-CEO di Antares Vision Group

L’innovazione tecnologica ha sempre rappresentato un driver importante per la crescita di Antares Vision Group: su base annua, il 7-8% dei ricavi viene investito in Ricerca e Sviluppo, a cui vanno aggiunti gli investimenti in startup tech. In questa direzione va l’annuncio che vede la multinazionale italiana specializzata nella tracciabilità e nel controllo qualità rilevare una quota pari al 15% del capitale sociale di Isinnova S.r.l. per un valore complessivo di 1,5 milioni di euro.

La startup tecnologica bresciana di Cristian Fracassi si propone come centro di ricerca e sviluppo, e abilitatore dell’innovazione tecnologica con progetti come le maschere ossigeno salvavita durante l’emergenza Covid-19 create adattando una maschera da snorkeling di una nota catena di articoli sportivi con una valvola stampata con tecnologia 3D o le protesi tibiali e transfemorali a basso costo per gli oltre tremila mila reduci di guerra in Ucraina.

In realtà, la collaborazione tra Antares Vision Group e Isinnova è già attiva con l’ingegnerizzazione del carrello intelligente (Medication Management Platform) e con il cosiddetto drone di Pen Tec (società che dal 2021 fa parte di AV Group), una unità che analizza i gas del packaging.

Isinnova, l’incubatore italiano di idee innovative

Fondata nel 2014, Isinnova si si definisce come “Knowledge-Intensive Business Service” e svolge il ruolo di intermediario, per trasferire idee e tecnologie da un settore in cui sono pensate ad un altro che ha un fabbisogno tecnico o un problema da risolvere.

Isinnova si è affermata nel tempo come uno degli incubatori più dinamici, innovativi e qualificati in Italia. Il team è composto da un giovane gruppo di progettisti, creativi e inventori, focalizzati sull’innovazione di prodotto. Forte di un’approfondita padronanza di tecnologie IoT e stampa 3D, la società è in grado di coprire tutte le fasi dello sviluppo di un’idea imprenditoriale: ideazione, prototipazione, industrializzazione e commercializzazione. Inoltre, ogni progetto è sviluppato con la massima attenzione ai temi sociali ed ecologici.

Cavaliere al merito della Repubblica Italiana per il progetto Easy-Covid 19, Cristian Fracassi è l’inventore di numerosi brevetti e ha una spiccata passione per le novità e la ricerca di soluzioni concrete. Nel 2020 ha ricevuto il “Mother Teresa Memorial Award for Social Justice 2020”, considerato il premio Nobel per l’impatto sociale.

Antares Vision Group e Isinnova uniscono le forze per sviluppare innovazione tecnologica

“Con Isinnova, società con cui stiamo già collaborando per alcuni progetti, continuiamo a investire in innovazione, confidando di sviluppare congiuntamente soluzioni innovative soprattutto nell’ambito del controllo qualità dei prodotti e puntando sull’evoluzione futura dei settori in cui operiamo”, ha commentato Massimo Bonardi, Co-CEO di Antares Vision Group.

“La nostra forza di sviluppare innovazione, soprattutto in ambito medicale, si sposa bene con la profonda conoscenza che Antares Vision Group ha di questo e altri settori – ha aggiunto Cristian Fracassi, CEO e founder di Isinnova – Siamo convinti che la partnership porterà ad AV Group nuove idee da industrializzare e proporre al mercato e ad Isinnova nuovi progetti innovativi su cui focalizzarsi. Inoltre, – prosegue Fracassi – dà la possibilità a entrambi di studiare l’applicazione di tecnologie utilizzate da vari settori industriali per diversificare gli investimenti e validare l’innovazione in molteplici mercati”.

L’intesa, firmata oggi, prevede la nomina da parte di Antares Vision Group di un membro (su tre) o di due (su cinque) del Consiglio di Amministrazione di Isinnova; la partecipazione di Antares Vision Group al Comitato Scientifico di Isinnova; accordi di ricerca e sviluppo per l’impegno, da parte di Isinnova, nelle attività individuate da AV Group; la titolarità dei diritti economici e di sfruttamento delle invenzioni sviluppate e il diritto di prelazione da parte di Antares Vision per l’analisi e lo sfruttamento (tramite acquisto di licenze esclusive, con relativo pagamento di royalties), delle ulteriori invenzioni e sviluppi di Isinnova.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5