Digital Transformation

Ingram Micro ridisegna i rapporti con i partner in chiave digitale

Da alcuni giorni è operativo il nuovo portale Xvantage che promette una semplificazione dei rapporti con il canale e, nel prossimo futuro, anche con i vendor IT

Pubblicato il 29 Mar 2023

Gianluigi Torchiani

Giorgio Rovatti, Director vendor management di Ingram Micro

Una riorganizzazione dei rapporti con i propri clienti e fornitori, fondata su un nuovo strumento digitale. Questa l’ultima mossa di Ingram Micro, che pochi giorni fa ha presentato ufficialmente Xvantage sul mercato italiano, il portale a cui tutti i partner della penisola sono già tenuti a iscriversi per poter continuare a operare con il distributore.
Che come ha ricordato Hakim Mazili, Sales Core Director B2B & B2C di Ingram Micro Italia, può mettere sul piatto da oltre 40 anni una capacità notevole a livello logistico e distributivo su scala globale, con oltre un 1 miliardo e mezzo di merci movimentate l’anno, un giro d’affari di più di 54 miliardi di dollari, più di 170.000 clienti e 1500 vendor.

“Viviamo in un mercato complesso, il nostro compito è quello di anticipare trend e tendenze di mercato. Nel corso degli anni abbiamo aggiunto numerosi tasselli per incrementare e arricchire il nostro portafoglio. Ora con questa nuova piattaforma digitale vogliamo azzerare la complessità a livello operativo, evitando la tipica manualità della burocrazia aziendale e le relative inefficienze, così da consentire ai nostri clienti di ottenere la massima efficienza nel loro business quotidiano”.

Non solo e-commerce

Come ha aggiunto Giorgio Rovatti, Director vendor management di Ingram Micro: “Xvantage non fa altro che prendere tutta la burocrazia vigente nella gestione dei rapporti con i clienti (quotazioni, progetti, contratti, ecc), che spesso viene regolata con catene di mail, rendendo semplice l’esperienza e comunicazione. Una volta completata, Xvantage sarà una piattaforma che permetterà di mettere in correlazione diretta tre diverse tipologie di attori: ovvero distributore, vendor e clienti. Xvantage è concepita per non avere aree grigie, con informazioni chiare e senza incomprensioni di sorta. Ma, soprattutto non si tratta soltanto di un classico sito di commercio elettronico come in precedenza. Piuttosto, si tratta di una piattaforma che consente di realizzare soluzioni complesse, fatte ad esempio di data center, servizi, security. E attualmente non esistono altri siti di distributori che permettano di fare una cosa del genere. Ovviamente è poi sempre possibile acquistare singoli prodotti e soluzioni. Inoltre la piattaforma, grazie a delle soluzioni di intelligenza artificiale, offre la possibilità di avere degli insight e dei suggerimenti personalizzati, molto utili in particolare per i clienti di fascia media-piccola”.

I punti di forza per vendor e partner

Prossimamente Xvantage sarà dotata della possibilità di prenotare degli slot per parlare con tecnici e ingegneri di Trend Micro, nonché di avere una completa visibilità di tutti i rinnovi in scadenza.
Un altro punto di forza di XVantage è la disponibilità di offerte costantemente aggiornate in tempo reale via cloud. Inoltre non appena sarà completata la parte dedicata ai vendor – entro la fine dell’anno – i clienti avranno anche la possibilità di richiedere un’offerta o una quotazione speciale direttamente ai vendor. Anzi, l’ambizione di Ingram Micro è che a regime ogni quotazione richiesta dal cliente abbia una risposta in 30 secondi, grazie alla rapidità dei collegamenti garantita dalla piattaforma. Questa seconda parte di Xvantage (a cui si aggiungerà una versione della piattaforma per il personale interno), dovrebbe permettere a Ingram Micro di approcciare più facilmente vendor di piccola dimensione, riducendo anche per loro la complessità legata ai rapporti con il distributore. Ma anche vendor di grande dimensione potranno beneficiare del pieno sviluppo della piattaforma, intercettando quella fascia di piccoli rivenditori con cui altrimenti farebbero fatica a entrare in contatto.
Il canale resta infatti l’orizzonte di Xvantage e di Ingram Micro: “Il processo di registrazione si chiude nel giro di 24/48 ore, ma sarebbe quasi istantaneo se non ci prendessimo il tempo per effettuare i necessari controlli. Ci impegniamo infatti ad aprire il nostro portale soltanto ai rivenditori ICT”, conclude Rovatti.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5