Distribuzione B2B online: arriva in Italia Reichelt Elektronik

Distriboutique

Distribuzione on line per conquistare il B2b: Reichelt elektronik sbarca in Italia



Il colosso tedesco, con una vasta offerta a catalogo anche in ambito IT, punta sulla vendita on line, facendo leva su un connubio di logistica e prezzi concorrenziali

Gianluigi Torchiani

30 Set 2019


Ulf Timmermann, Ceo di Reichelt Elektronik

Nel mondo della distribuzione IT italiana, da un po’ di tempo a questa parte, si parla del pericolo rappresentato dagli e-tailer, vale a dire quegli operatori specializzati nella vendita di soluzioni IT via on line. Una modalità di approvvigionamento che, soprattutto per quanto riguarda i prodotti a volume, è sempre più utilizzata sia dagli attori del canale che dagli stessi clienti finali. Uno di questi operatori ha appena annunciato il suo ingresso nel mercato italiano, forte di oltre 110.000 prodotti a catalogo, che spaziano dai componenti elettrici ed elettronici agli articoli smart home, schede di sviluppo, a computer e a un’ampia gamma di tecnologie informatiche. Stiamo parlando del gruppo tedesco Reichelt Elektronik, che ha ufficializzato l’apertura di un canale di e-commerce e di un customer service in lingua italiana.

Ulf Timmermann, Ceo di Reichelt Elektronik

Una strategia di internazionalizzazione

La scelta dell’Italia conferma la strategia di internazionalizzazione del distributore, che a partire dal 2010 ha avviato la propria attività in Austria, Svizzera, Francia, Olanda, Belgi e Polonia, raggiungendo così un fatturato di circa 150 milioni di euro. Che in gran parte (circa il 70%) arriva dai clienti business (definizione che ricomprende anche il mondo education), mentre il resto arriva dagli utenti privati. Nonostante una maggiore presenza nel mercato dell’elettronica, Reichelt è ben organizzata anche nel mondo IT: ad esempio coprendo tutto il segmento Raspberry e Arduino (vedi in proposito l’approfondimento sulle potenzialità di Arduino), tecnologie di rete (Switch, NAS, Router), stampanti, processori, ecc. I marchi a catalogo sono ben noti: HP, Microsoft, Netgear, Samsung, Asus, Intel, ecc.

La logistica come punto di forza

WHITEPAPER
Quali sono (e come sono) i negozi più innovativi del mondo
Acquisti/Procurement
Retail

La formula per conquistare il mercato nazionale è del tutto simile a quella impostata negli altri Paesi europei: come ha spiegato il CEO Ulf Timmermann, Reichelt non stabilirà un headquarter in Italia, dunque il mercato nazionale sarà gestito dalla Germania, sebbene con un numero telefonico di assistenza in italiano. La logistica, completamente Made in Germany, promette di essere un punto di forza: sarà, con le merci che saranno inviate ai clienti entro quattro giorni, grazie a una partnership con DHL. Da rilevare che a partire dal 2016, a seguito dell’ampliamento del centro logistico della sede principale di Sande, in Germania, Reichelt ha raddoppiato la sua capacità di stoccaggio e incrementato la sua gamma di prodotti, raggiungendo quasi 10.000 spedizioni al giorno. La promessa, dunque, è di prevalere sulla concorrenza grazie a un elevato livello di tempestività nella consegna e a un buon rapporto qualità-prezzo, oltre che per l’elevata gamma di prodotti, riuscendo così a superare la concorrenza di Amazon e  a quella degli e-tailer specializzati.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Distribuzione on line per conquistare il B2b: Reichelt elektronik sbarca in Italia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *