Partnership

DXC Technology entra a far parte della Microsoft “Cloud Region Partner Alliance”



Facendo leva sulle proprie competenze infrastrutturali e sulla conoscenza dei mercati e dei modelli di business complessi, DXC accompagnerà, insieme a Microsoft, sempre più realtà italiane nel proprio percorso di migrazione al Cloud, secondo principi di sicurezza e sostenibilità

di Redazione

Pubblicato il 11 Gen 2023


Eugenio Maria Bonomi, AD DXC Technology Italia e Silvia Candiani, AD Microsoft Italia

Nell’ambito del progetto che pone l’ecosistema Microsoft in prima linea nella realizzazione della Region Data Center italiana, anche DXC Technology si unisce all’Ambizione Italia Cloud Region Partner Alliance. In questo quadro, il leader globale nei servizi IT Fortune 500 metterà le proprie competenze e soluzioni al servizio delle organizzazioni pubbliche e private del Paese per aiutarle a sviluppare progetti d’innovazione, facendo leva sui servizi cloud locali e sicuri offerti da Microsoft. A tal proposito, i due player mettono a punto un piano di strategia e business congiunto con un focus prioritario su grandi aziende e PA, attori chiave per la competitività del tessuto economico italiano. L’obiettivo è accelerarne i processi d’innovazione in ottica Cloud e supportarne un percorso di crescita sostenibile e sicuro.

 

“La collaborazione con DXC ha radici profonde e siamo orgogliosi di questo nuovo step che ci vede fianco a fianco nello sforzo di accelerare la trasformazione digitale del Paese puntando sul Cloud Computing, a maggior ragione nell’attuale fase storica in cui il Cloud diventa la parola d’ordine per navigare l’incertezza economica e per far fronte a istanze sociali come sicurezza e sostenibilità – commenta Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia – Insieme potremo promuovere in modo sempre più capillare l’innovazione sul territorio italiano a partire da servizi cloud locali a bassa latenza per un accesso rapido e sicuro ai dati e, grazie a un approccio focalizzato sul cloud ibrido potremo consentire a un numero sempre crescente di grandi aziende e PA di migrare gradualmente in linea con le proprie esigenze e priorità”.

DXC con Microsoft per promuovere l’innovazione delle aziende italiane in ottica cloud-first

Capitalizzando la propria expertise in ambito infrastrutturale e progettuale e la propria conoscenza dei mercati e dei modelli di business complessi, DXC Technology accompagnerà sempre più aziende italiane verso la trasformazione digitale in una logica di efficienza e ottimizzazione dei costi.

WHITEPAPER
Da piattaforma a ecosistema : la rivoluzione dell'intelligent enterprise
Amministrazione/Finanza/Controllo
Cloud

Ulteriore punto di forza della partnership sarà la possibilità di implementare scenari di cloud ibrido, grazie alla sinergia tra i data center DXC esistenti e al cloud pubblico di Microsoft Azure che a breve si arricchirà anche della nuova regione italiana con garanzie di data sovereignty, cybersecurity e compliance. La sicurezza sarà un altro tema centrale della collaborazione, dal momento che DXC vanta importanti referenze in questo ambito e che, grazie all’approccio zero-trust di Microsoft e all’integrazione di cloud, intelligenza artificiale e machine learning, sarà in grado di rafforzare ulteriormente la cyber resilienza delle organizzazioni italiane.

 

L’Alleanza prevede infine un piano di formazione per promuovere la diffusione di una cultura digitale funzionale alla crescita del Paese. Infatti, laddove mancano competenze di base ed emerge uno skill gap sul fronte digitale, il ruolo dell’ecosistema dei partner ICT è chiave per guidare le scelte delle imprese italiane verso la transizione digitale. Per questo, i dipendenti di DXC verranno coinvolti in un ampio programma di training e certificazioni Microsoft con l’obiettivo di favorirne il costante upskilling e accreditarli sempre più come consulenti in grado di dar forma a scenari d’innovazione cloud-based con un impatto significativo sulle industry chiave del Paese.

 

“La capacità di fare ecosistema con player di valore, unendo know how e competenze, oggi rappresenta uno strumento imprescindibile ed efficace per raggiungere gli obiettivi di business. Avere al proprio fianco partner di altissimo livello come Microsoft ci consente di offrire soluzioni in grado di soddisfare le esigenze di un mercato altamente sfidante – dichiara Eugenio Maria Bonomi, Amministratore Delegato di DXC Technology Italia – Questa nuova collaborazione rafforza un rapporto di oltre 30 anni e ci mette in prima linea nel supportare aziende e PA in questa fase cruciale per il Paese. Grazie all’approccio Cloud Right e alle soluzioni che offriamo in questo ambito, possiamo offrire un importante contributo che va nelle direzioni indicate anche dal PNRR”.

 

In relazione alle iniziative con cui Microsoft promuove la centralità dei partner nello sviluppo, promozione e realizzazione di servizi cloud locali e sicuri per le imprese e gli enti del Sistema Italia ricordiamo il grande evento MADE IN DIGItaly: il Cloud e l’ecosistema Microsoft per la competitività sostenibile

In vista dell’apertura della prossima Region Data Center italiana, Microsoft sta allargando l’ecosistema di partner supportare la crescita e la trasformazione digitale delle imprese italiane e del mercato Corporate in ottica cloud-first. Per approfondire:

Microsoft Italia stringe le maglie della collaborazione con Techedge per la crescita Cloud del Paese

Microsoft Italia e Prometeia accelerano la trasformazione digitale dei servizi finanziari

Kyndryl e Microsoft semplificano l’innovazione cloud-based per i clienti mainframe

Capgemini si unisce alla Microsoft “Cloud Region Partner Alliance”