I vantaggi della trasformazione aziendale per le Tech Company - TechCompany360Trasformazione aziendale: quali vantaggi

Analisi

I vantaggi della trasformazione aziendale per le Tech Company



Il ridisegno dei modelli di business ha permesso ad alcune organizzazioni di diventare dei casi di studio. Tra questi, casi come quelli di Netflix, Philips, Cisco e SAP hanno da insegnare qualcosa sui benefici che la trasformazione aziendale porta alle realtà che decidono di affrontarla

Carmelo Greco

30 Mag 2022


Il concetto di trasformazione aziendale può essere visto sia dal punto di vista giuridico, come modifica di una società (ad esempio, mediante il passaggio da società di persone a società di capitali), sia dal punto di vista strategico, come ridisegno profondo del modello di business. Non è detto che entrambe queste accezioni di trasformazione aziendale siano rinvenibili nella medesima organizzazione, ma se dovessimo indicare una gerarchia tra le due, la trasformazione strategica del modello di business tendenzialmente precede quella che va a incidere sull’assetto societario. Gli esempi in proposito potrebbero essere tanti e alcuni hanno fatto ormai scuola. Se si pensa al caso di Netflix, si può considerare uno di quelli più emblematici della cosiddetta subscription economy, un paradigma che oggi domina i nuovi stili di consumo a cui le aziende, Tech Company in primis, non possono più sottrarsi. La trasformazione aziendale, per restare all’esempio, va di pari passo con la digital transformation: l’una alimenta l’altra.

Cos’è la trasformazione aziendale

Una definizione ricorrente di trasformazione aziendale riferita alla sua connotazione strategica tende a distinguere tra cambiamento e trasformazione vera e propria. Il primo, oltre a riguardare soltanto una o più parti dell’impresa, cerca di migliorare il passato, quando ci riesce. Blockbuster, La nota catena di noleggio video, aveva cercato di salvarsi aprendo il sito blockbuster.com, ma senza riuscire nell’intento. La trasformazione aziendale, invece, crea le condizioni per affrontare il futuro e investe l’organizzazione nel suo complesso. Il New York Times ha fatto proprio il modello di Netflix, diventando una piattaforma digitale che basa la metà dei suoi introiti sugli abbonamenti all’edizione online del giornale. Ha dovuto rivoluzionare la modalità attraverso cui i lettori usufruiscono dei contenuti, ma anche la loro stessa produzione con articoli evergreen, aggiornati costantemente, e con l’aggiunta di elementi multimediali a corredo o in aggiunta. Se ne ricava che la trasformazione aziendale porta con sé dei vantaggi che vanno tenuti nel debito conto quando si decide di mettere in atto le condizioni idonee a realizzarla.

WHITEPAPER
Cosa serve per risparmiare davvero sull’energia? L’IoT da solo non basta!

Quali sono i vantaggi della trasformazione aziendale

Nel valutare i vantaggi della trasformazione aziendale, ce n’è uno che non ha carattere opzionale, cioè la leadership sui mercati.

Trasformarsi per raggiungere la leadership

La trasformazione aziendale spesso rappresenta la strada obbligata per rimanere sui mercati e per continuare a essere competitivi. Se questo è vero per molte aziende, lo è ancora di più per una Tech Company che ha fatto dell’innovazione il suo core business. Tra i casi che si possono citare c’è quello di Philips, la nota multinazionale olandese ultracentenaria che ha spostato progressivamente il suo focus dall’elettronica di consumo, che continua comunque a presidiare, verso i settori del digital healthcare e della medical technology. Tanto che la voce corrispondente di Wikipedia presenta la società come azienda leader di questi segmenti. Una trasformazione, come è evidente, che ha interessato prodotti, processi e canali distributivi allo stesso tempo. A prescindere dalla dimensione aziendale, la capacità di distinguersi e di primeggiare in un determinato mercato è ciò che permette a una Tech Company di detenere e acquisire quote che non vengano erose dai competitor.

Trasformazione aziendale ed employee retention

Il secondo vantaggio della trasformazione aziendale si rivolge all’interno dell’organizzazione e garantisce quella employee retention e quella soddisfazione del personale che oggi ha assunto valore cruciale. L’ultima classifica Best Workplaces Italia, che ogni anno stila la lista delle aziende presenti nel nostro paese che sono maggiormente apprezzate dai dipendenti, mette in cima a quelle con meno di 500 addetti Cisco Systems Italy. Il brand statunitense, di cui fa parte la filiale italiana, è noto in tutto il mondo come sinonimo di apparati di rete. La Cisco Networking Academy molto probabilmente è il programma di formazione più frequentato per imparare a gestire le reti informatiche. L’evoluzione tecnologia ininterrotta che è avvenuta nel comparto in cui opera Cisco l’ha vista trasformarsi di continuo, ma una trasformazione che non soddisfi i lavoratori, sarebbe destinata a non avere un futuro. Da qui il responso del Best Workplaces Italia.

La trasformazione aziendale genera resilienza

Il terzo e ultimo vantaggio della trasformazione aziendale è quello della resilienza. Parola divenuta iconica del periodo pandemico, indica l’attitudine di un’impresa a resistere agli urti grazie a doti di flessibilità e adattabilità. Un esempio di questa attitudine si riscontra in SAP che ha saputo ampliare il suo portafoglio di prodotti sia ad altre aree aziendali oltre a quelle Finance & Accounting che adottano il suo ERP, sia a dimensioni trasversali come la gestione degli indicatori di sostenibilità nelle aziende. In questo modo la sua trasformazione si è adattata alle esigenze di una digitalizzazione pervasiva di funzioni e processi. Se in origine i suoi sistemi si sono imposti nel campo dei software gestionali, oggi vengono utilizzati nella logistica, al servizio dei cicli produttivi delle industrie e come piattaforme con cui misurare quanto le aziende sono sostenibili. In pratica, si sono trasformati insieme all’offerta complessiva del colosso tedesco.