Brother presenta la gamma PJ-700 pensata per la stampa in mobilità - TechCompany360

Stampanti

Brother presenta la gamma PJ-700 pensata per la stampa in mobilità



Stampa portatile senza problemi grazie alla nuova famiglia printing pj-700 che integra una serie di tecnologie che rendono i modelli compagni ideali fuori dall’ufficio

Paolo Longo

13 Gen 2016


Il concetto di mobilità contiene varie sfaccettature. Non solo accesso al cloud e ai dati professionali quando si è fuori dall’ufficio ma anche possibilità di contattare i colleghi, condividere file e stampare velocemente un documento quando si è in giro. In che modo? Ad esempio con uno dei sei modeli della nuova gamma di stampanti portatili PJ-700 presentata da Brother. Si tratta di uno strumento comodo e altamente versatile, visto che con una sola ricarica USB la sua batteria agli ioni di litio da 11,1 volt può stampare fino a 600 fogli,rendendo così l’accesso ad una presa di corrente, e in generale gli interventi di manutenzione, periodici e per nulla frequenti. Flessibilità però non vuol dire fare a meno di fogli realizzati con un livello qualitativo degno. La risoluzione di stampa arriva infatti a 203×200 dpi o a 300×300 dpi, consentendo così di spingersi ben oltre la produzione di documenti in bianco e nero dove sono presenti solo testi scritti.

La serie

La nuova gamma PJ-700 di Brother comprende i modelli PJ-722, PJ-723, PJ-762, PJ-763 e PJ-763 MFi, quest’ultima con la funzione integrata “made for iPod/iPad/iPhone” con cui realizzare delle app specifiche che mettano in comunicazione stampante e dispositivo personale tramite connessione Bluetooth 4.0. C’è poi il top, la PJ-773 che oltre a Wi-Fi, AirPrint, Google Cloud Print, iPrint&Scan di Brother e Android Print Plug in comprende supporti per il montaggio diretto nel veicolo, così da diventare una soluzione di stampa permanente in mobilità. «La nostra gamma di stampanti portatili PJ-700 è sinonimo di business. L’integrazione della batteria agli ioni di litio al pj-700 ha reso queste macchine ancora più facili da utilizzare liberando l’utente da qualsiasi complicazione. È la soluzione perfetta per chi lavora fuori sede e ha la necessità di stampare in movimento; così i dipendenti possano concentrarsi meglio sul loro lavoro», ha detto in occasione della presentazione Lorenzo Matteoni, Marketing Manager di Brother Italia. Ancora nessuna informazione per il prezzo di brother pj 700 (al’estero, al cambio, si va dai 450 ai 670 euro).

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Brother presenta la gamma PJ-700 pensata per la stampa in mobilità

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *