Arriva la versione numero 8 di 3CX WebMeeting - TechCompany360

Nuovi aggiornamenti

Arriva la versione numero 8 di 3CX WebMeeting



3CX Phone System ha presentato la nuova versione della soluzione per videoconferenze, che ora è totalmente basata sulla tecnologia WebRTC

Gianluigi Torchiani

03 Lug 2015


3CX, il produttore del centralino IP software-based per Microsoft Windows 3CX Phone System, ha messo a disposizione la versione 8 di 3CX WebMeeting, la soluzione per videoconferenze che ora è tutta basata sulla tecnologia WebRTC ed è disponibile in tre edizioni. 3CX WebMeeting richiede ora una sola licenza annuale a un prezzo vantaggioso per un numero illimitato di utenti e di conferenze. Grazie alla tecnologia WebRTC è possibile renderlo funzionante senza plug-in o client aggiuntivi; la nuova versione 8 eroga tutte le funzioni standard per videoconferenze solo tramite WebRTC come, per esempio, la registrazione delle conferenze, il supporto remoto e la condivisione dello schermo.

Sono tre le edizioni disponibili: 3CX WebMeeting, un servizio a sé stante, erogato in hosting per l’organizzazione di conferenze attraverso un portale online dedicato; 3CX WebMeeting Server, l’edizione installata sul server del cliente on-premise; e 3CX WebMeeting per 3CX Phone System, un servizio erogato in hosting e integrato nella piattaforma 3CX per l’organizzazione di conferenze tramite il 3CX Phone. Ognuna di queste edizioni comprende varie licenze per un numero illimitato di utenti aziendali a un costo decisamente competitivo. La nuova versione del 3CX WebMeeting, secondo 3CX, è l’unica in grado di offrire una soluzione di videoconferenze del tutto integrata nel sistema.

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Big Data
Marketing

«L’innovativa integrazione della tecnologia WebRTC – ha sottolineato Nick Galea, CEO di 3CX – rende possibile la conduzione di videoconferenze senza alcun plug-in. Fino a ora, standard proprietari e licenze costose hanno ostacolato la diffusione e quindi il raggiungimento di un maggior consenso verso le videoconferenze. 3CX sovverte questa situazione in modo sostanziale».

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Arriva la versione numero 8 di 3CX WebMeeting

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *