Strategie

Sourcesense acquista Eco-Mind e rafforza la propria posizione nella compagine di Poste Italiane

A poche settimane dall’ingresso di Poste Italiane nella compagine azionaria, Sourcesense finalizza la sua prima acquisizione, rilevando gli asset della software factory Eco-Mind

Pubblicato il 13 Feb 2023

marco bruni sourcesense

Sourcesense, società partecipata da Poste Italiane, che ne detiene il 70% del pacchetto azionario, ha reso noti di aver completato l’acquisizione di Eco-Mind, software factory specializzata, nella realizzazione di piattaforme business critical in ambito identità digitale e collaborazione remota basata su tecnologie immersive (wearable e AR).

L’acquisizione per Eco-Mind

Per Eco-Mind, che conta su un organico di circa 40 persone, l’acquisizione da parte di Sourcesense rappresenta l’opportunità non solo di proseguire nel proprio percorso di crescita, ma di rafforzare iniziative di innovazione, come quelle sviluppate con la controllata HeadApp, startup focalizzata sull’utilizzo della Realtà Aumentata e dei dispositivi Wearable per migliorare la qualità del lavoro di chi opera sul campo.
Si deve proprio a HeadApp lo sviluppo delle piattaforme Eye4Task per gestire la collaborazione a distanza tra esperti ed operatori nell’ambito dell’assistenza, della certificazione e del training remoti e di Eye4Care nell’ambito della telemedicina.

L’acquisizione per Sourcesense

A sua volta, per Sourcesense, dopo l’ingresso di Poste Italiane nel capitale azionario, avvenuto alla fine dello scorso anno, l’acquisizione di Eco-Mind rappresenta il primo tassello di una strategia che nel corso di questo anno punta a far crescere la propria presenza sia sul mercato nazionale, sia su quelli internazionali, presidiando, come sottolinea il CEO Marco Bruni “aree di mercato ad alto tasso di crescita con prodotti e soluzioni a elevato contenuto tecnologico”. Con una promessa in più, che è di per sé programmatica: “Continueremo a monitorare il mercato per cogliere eventuali opportunità che ci consentano di accrescere il nostro portafoglio di offerta e le competenze professionali al servizio dei nostri clienti.”

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5