Con il 100% di Bludis, Esprinet cresce nelle Advanced Solutions

Acquisizioni

Con il 100% di Bludis, Esprinet cresce nel comparto delle Advanced Solutions



L’acquisizione segue le linee strategiche del piano industriale di Esprinet, con l’obiettivo di potenziare la presenza nel segmento delle soluzioni software ad alto valore aggiunto e di creare in Bludis un centro di eccellenza per offrire ai produttori di software emergenti una rete di vendita dedicata

di Redazione

03 Nov 2022


Alessandro Cattani, AD del Gruppo Esprinet e Giuseppe di Girolamo, AD di Bludis

Verrà finalizzato nella giornata di oggi l’acquisto del 100% del capitale di Bludis S.r.l. da parte di Esprinet, gruppo leader in Sud Europa nella consulenza, vendita e noleggio di prodotti tecnologici e nella sicurezza informatica. Una mossa che porta in casa Esprinet una dote importantissima di competenze e di valore aggiunto sul mercato, quello degli applicativi Enterprise, oggi al centro di un trend di crescita dirompente.

 

L’operazione va inquadrata in una più ampia strategia di business in linea con il piano industriale 2022-2024 di Esprinet che prevede la focalizzazione sull’aumento della profittabilità anche attraverso la crescita della distribuzione a valore aggiunto del segmento Solutions gestite sotto il brand V-Valley. E’ da oltre 25 anni, infatti, che Bludis si occupa della distribuzione di soluzioni ICT e della fornitura di una vasta gamma di servizi a valore aggiunto rivolti a rivenditori, system integrator & internet service providers.

Esprinet compra Bludis per cavalcare il trend delle soluzioni ad alto valore aggiunto

L’acquisizione del capitale sociale di Bludis è stimata in un controvalore di 8,7 milioni di euro corrisposto per cassa per 7,0 milioni di euro e basato su una situazione patrimoniale provvisoria con una PFN neutra. Il prezzo definitivo verrà determinato sulla base di meccanismi di aggiustamento legati al calcolo del patrimonio netto effettivo alla data dell’operazione ed alla posizione creditoria. Il conguaglio verrà corrisposto entro 180 giorni.

WHITEPAPER
GUIDA PRATICA contro il Phishing: scopri come tutelare la tua azienda!
CIO
Cybersecurity

 

L’operazione, che scuote ancora una volta il mondo della distribuzione, si inserisce nel solco di un chiaro trend di un mercato che, dopo la fase più acuta della pandemia, oggi spinge verso soluzioni a valore, infrastrutturali, innovative e verso gli applicativi in grado di orchestrare data center sempre più articolati e distribuiti.

 

“L’acquisizione di Bludis è pienamente allineata alle linee guida strategiche del nostro Gruppo presentate al mercato nel novembre 2021, rafforzando ulteriormente il comparto delle Advanced Solutions gestite sotto il brand V-Valley – dichiara Alessandro Cattani, Amministratore Delegato del Gruppo Esprinet – Questa operazione ha per noi una valenza particolare perché non solo potenzia la presenza nel segmento delle soluzioni software ad alto valore aggiunto ma ci permette di creare in Bludis un centro di eccellenza che pensiamo possa offrire ai produttori di software emergenti una rete di vendita dedicata e quel livello di attenzione e focalizzazione necessario per accompagnarne la crescita”.

Bludis come incubatore di nuovi ed emergenti software vendor

Bludis S.r.l. è il veicolo di diritto italiano nel quale a luglio 2022 la società SPIN S.r.l. ha conferito il ramo di attività attivo nella distribuzione di soluzioni software negli ambiti Communication, Cybersecurity, IT Management, che lavora principalmente con vendor innovativi ed emergenti. Nell’esercizio 2021 detto ramo aziendale ha generato un fatturato pari a 12,9 milioni di euro con un EBITDA pari a 2,2 milioni di euro.

 

Presidiando nicchie di mercato ad alto valore, Bludis agirà come incubatore di nuovi ed emergenti software vendor ed inciderà sulla loro possibilità di crescita, facendo leva sulle competenze verticali dei suoi 39 collaboratori nonché accedendo a tutti gli asset che Esprinet potrà mettere a disposizione.

 

Bludis, all’interno del Gruppo Esprinet, verrà mantenuta come legal entity separata. Al fine di garantire continuità operativa, la sede verrà mantenuta a Roma. La governance prevede che nel Consiglio di Amministrazione della Società acquisita rimanga in carica il Dott. Giuseppe Di Girolamo, attuale Amministratore Delegato, con il medesimo ruolo e con responsabilità commerciale. “Siamo entusiasti di entrare a far parte di un Gruppo così importante che coi suoi asset darà a Bludis una maggiore forza e propulsione commerciale” commenta Di Girolamo.