DXC Italia collabora con l’Università Federico II per formare nuovi talenti nel settore Pubblico - TechCompany360

Formazione

DXC Italia collabora con l’Università Federico II per formare nuovi talenti nel settore Pubblico



“La CoreAcademy è un esempio concreto dei vantaggi che nascono dalla capacità di fare ecosistema tra privati e mondo accademico nell’ottica di accelerare il percorso di trasformazione digitale e formare i talenti che dovranno portarlo avanti nell’immediato futuro” commenta Nicola Mangia, PS Italy Industry Leader DXC Italia

di Redazione

01 Giu 2022


Sviluppare le competenze e valorizzare il capitale umano per portare l’innovazione nel settore Pubblico. E’ a questo scopo che DXC Technology, una delle principali società di servizi IT globali Fortune 500, ha deciso di partecipare alla prima edizione di CoreAcademy – Conversion and Resilience, iniziativa di formazione nata dalla collaborazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e diversi partner. Partita lo scorso novembre, la prima edizione si è focalizzata sul settore sanitario e sulle sfide che si trova ad affrontare nel nuovo scenario post-pandemico e si è conclusa con la cerimonia di consegna degli attestati ai 35 ragazzi che nei mesi scorsi hanno preso parte al programma, attraverso lezioni frontali, laboratori, seminari, eventi esterni e project work in azienda.

 

Gli studenti della CoreAcademy hanno potuto arricchire le proprie conoscenze e competenze grazie agli esperti di DXC Technology, che hanno coordinato e tenuto alcuni corsi e project work. L’approccio multidisciplinare e circolare, sviluppato con la metodologia blended learning – che integra lezioni in presenza, didattica di laboratorio e didattica esperienziale – oltre che le best practice aziendali, hanno permesso di d formare figure specializzate nel settore dei servizi pubblici, ed in particolare nell’area dei servizi sanitari e socio-sanitari. I giovani partecipanti potranno avviare i propri percorsi professionali, svolgendo funzioni di supporto al middle e al top management, e dare il proprio contributo alla trasformazione dei sistemi istituzionali ed economici.

 

“La CoreAcademy rappresenta un esempio concreto dei vantaggi che nascono dalla capacità di fare ecosistema tra privati e mondo accademico nell’ottica di accelerare il percorso di trasformazione digitale e formare i talenti che dovranno portarlo avanti nell’immediato futuro. Il tema delle competenze, infatti, è fondamentale poiché, per generare valore reale, l’innovazione ha bisogno del capitale umano, ossia le persone” dichiara Nicola Mangia, PS Italy Industry Leader DXC Italia.

 

L’immagine di apertura è ripresa dal sito di Forumpa

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

DXC Italia collabora con l’Università Federico II per formare nuovi talenti nel settore Pubblico

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.