Giù il mercato dei tablet e si sfarina il duopolio Apple-Samsung - TechCompany360

mercati

Giù il mercato dei tablet e si sfarina il duopolio Apple-Samsung



Nel secondo trimestre del 2015 le vendite sono diminuite del 7% sul mercato mondiale. Ma alle spalle dei due colossi i numeri sono interessanti e positivi

Gianluigi Torchiani

31 Lug 2015


Il dato che arriva da Idc è inequivocabile anche se, tutto sommato, atteso: nel secondo trimestre 2015 il mercato dei tablet è sceso del 7,0% rispetto a un anno fa. Nel mondo, infatti, sono state commercializzate 44,7 milioni di tavolette, per una diminuzione del 3,9% anche rispetto al primo trimestre del 2015. A deprimere il mercato, oltre alla crescente concorrenza degli smartphone di grandi dimensioni, anche le scarse innovazioni dal punto di vista hardware, mentre i vendor per il momento non hanno arricchito particolarmente il proprio portafoglio prodotti. Oltre al declino in sé del mercato, è interessante notare come nel trimestre ci sia stato un ulteriore indebolimento del duopolio Apple-Samsung, che per tanto tempo ha dominato il mercato. Infatti Apple controlla “solo” il 27,7% del mercato e rispetto a un anno fa le sue vendite sono diminuite ben del 18,9%, per complessive 10,9 milioni di unità.

 

 

 

 

 

 

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

 

 

 

 

 

 

Per dare un’idea dell’accresciuta frammentazione del mercato, esattamente tre anni fa la società di Cupertino controllava da sola il 68,8% del mercato mondiale, con 17 milioni di iPad venduti nel secondo trimestre 2012. In difficoltà anche Samsung: la quota della casa sudcoreana è ora del 17%, per un calo anno su anno del 12%, con 7,6 milioni di unità vendute. Al contrario, gli altri vendor alle spalle sembrano in buone salute: Lenovo ha messo a segno una crescita anno su anno del 6,8% e ha conservato la sua terza posizione, con 2,5 con 2,5 milioni di unità e il 5,7% della quota di mercato. Praticamente appaiate in quarta posizione ci sono LG e Huawei, entrambe con una quota del 3,6% del mercato. La crescita di LG è stata sorprendente (+246,4%), così come quella della casa cinese (+103,6%), che tra l’altro fa per la prima volta il suo ingresso nella top five.

Ma il panorama dei vendor nel settore tablet è in continua evoluzione, come dimostra il caso di successo di E-Fun, capace di entrare nella top 10. IDC però non è totalmente pessimista, al contrario di altri analisti, sulle prospettive del mercato: nei prossimi mesi nuovi tablet con formati diversi (possibile il lancio di un nuovo iPad Pro e di un iPad Mini 4 ammodernato) e il miglioramento della produttività fornita dai sistemi operativi (tipo iOS 9 e Windows 10) potrebbero ridare nuova linfa al mercato.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Giù il mercato dei tablet e si sfarina il duopolio Apple-Samsung

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *