HP lancia la prima stampante 3D all-in-one - TechCompany360

Stampa

HP lancia la prima stampante 3D all-in-one



Il dispositivo è indirizzato alle imprese che vogliono produrre in proprio prototipi e oggetti con stampanti 3d ma il costo non è irrisorio

Paolo Longo

19 Mag 2016


Che la stampa 3D sia uno dei trend dell’anno è chiaro. Anzi già la seconda parte del 2015 aveva messo in evidenza la volontà, da parte dei vendor, di accelerare sempre di più verso l’adozione della tecnologia come punto di snodo di una nuova era artigianale 3.0. La stampa in tre dimensioni non ha, potenzialmente, limiti. Può essere applicata a qualunque tipo di attività o settore, per aziende di piccola, media e grande entità. Anche i costi non sono più quelli dei primi tempi, con macchine casalinghe che possono benissimo tornare utili per soddisfare le esigenze di creatività e passione di tante persone. Il mercato, quello che sposta i grandi numeri, va ovviamente verso un’altra direzione, quella tracciata dalla produzione di oggetti in 3D come vantaggio competitivo durante determinate fasi della creazione di un prodotto, con un evidente risparmio in termini di tempo e di costi grazie alla stampante 3d.

L’esempio automotive

Proprio nel 2015, Ford aveva mostrato in che modo i suoi laboratori europei sfruttano la stampa 3D per realizzare prototipi interni ed esterni delle auto, per dare un senso diverso a ciò che sarà l’elaborato definitivo. Certo, gli esempi sono tanti e coprono gli ambiti più diversi. Per semplificare l’adozione della stampa a tre dimensioni, HP ha introdotto Jet Fusion 3D Printing Solution, un sistema all-in-one che rappresenta un ottimo modo per lanciarsi nel mondo della stampa professionale attraverso una macchina completa e, secondo HP, migliore nel rapporto velocità di realizzazione/costi da sostenere.

WEBINAR
Business Agility: come le linee di business possono essere protagoniste del cambiamento?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

La soluzione di HP per stampanti 3d

hp stampante 3d: I modelli presentati sono due, la Fusion 3D 4200 e la Fusion 3D 3200, vendute entrambe intorno ai 130 mila dollari. Non si tratta dunque di un prezzo irrisorio, ma è evidente che l’utente di riferimento non è chi persegue il fai-da-te in casa. Entrambe includono il modulo di stampa e una stazione di lavorazione separata, che permette di smaltire i rifiuti prodotti. Insomma, le compagnie che se la sentono di lanciarsi in questo innovativo settore e che pensano di aver realmente bisogno di un oggetto del genere per far evolvere il proprio business, possono farci un pensiero. Le stampanti sono ordinabili direttamente dal sito di HP.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

HP lancia la prima stampante 3D all-in-one

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *