Pennino, il venditore digitale di IT'S.:.B2B che profila i clienti per acquisti personalizzati di penne del settore Luxury - TechCompany360

Commessi virtuali

Pennino, il venditore digitale di IT’S.:.B2B che profila i clienti per acquisti personalizzati di penne del settore Luxury



L’azienda di Udine ha sviluppato un chatbot cognitivo evoluto basato su tecnologie IBM. Un vero e proprio assistente alla vendita che profila i clienti offrendo loro un’esperienza di scelta e di acquisto unica

di Redazione

09 Ott 2020


Federico Cussigh, Senior Partner di ITS B2B

Troppe informazioni possono nuocere all’acquisto. È quanto succede spesso quando si visita un sito di e-commerce dove l’utente si trova di fronte all’intera offerta, con il rischio di non potersi concentrare su un singolo prodotto, generando il risultato che molte volte il cliente, se non ha già in partenza le idee chiare su cosa cercare, abbandona il sito senza acquistare.

Su questa osservazione si è basata l’idea di IT’S.:.B2B e Segnoprogetto, entrambe aziende con sede a Udine. ITS.:.B2B ha il proprio focus business in soluzioni che utilizzano l’intelligenza Artificiale nelle sue varie declinazioni, basandosi interamente sulle tecnologie IBM, di cui è Business Partner, mentre Segnoprogetto è specializzata nelle tecnologie 3D ad alto impatto visivo.

 

«Le nostre competenze sono un mix tra la consulenza e l’organizzazione aziendale e l’informatica, con l’obiettivo di accompagnare le aziende clienti nel processo di trasformazione attraverso una digitalizzazione avanzata – spiega Federico Cussigh, Senior Partner di IT’S.:.B2B -. Un processo per il quale mettiamo in campo progetti e soluzioni che coinvolgono l‘Intelligenza Artificiale in tutte le sue possibili declinazioni».

 

Proprio su una di tali declinazioni è basato il progetto realizzato per un produttore italiano di penne del settore Luxury, che IT’S.:.B2B ha realizzato unendo le proprie competenze di predictive analytics con la parte di Natural Language Understanding, sfruttando le potenzialità delle tecnologie IBM, rispettivamente SPSS Modeler per il data mining e analisi del testo e la suite Cloud di IBM Watson.

IBM Ecosystem Summit - Partecipa alla diretta streaming il prossimo 13 ottobre

«Già da alcuni anni stiamo lavorando sull’Intelligenza Aumentata, e siamo tra i pochi in Italia ad avere un certo numero di lavori all’attivo, molti dei quali basati su dei chatbot evoluti – riprende Cussigh -. Tra questi, per conto di Montegrappa Penne, abbiamo realizzato un’evoluzione ulteriore della nostra piattaforma chatbot, che si configura come un vero e proprio venditore digitale, che abbiamo chiamato Pennino. Il progetto è stato fatto in collaborazione con Kijosul, anch’essa friulana, la quale ha sviluppato un configuratore web 3Dche abbiamo associato al nostro chatbot in modo da poter presentare modelli tridimensionali dei prodotti in real time».

La piattaforma Pennino riesce a risolvere brillantemente il problema della trasformazione delle visite sui siti web istituzionali in vendite di prodotti grazie alla presentazione dialogica dei prodotti utilizzando tecnologia di intelligenza artificiale e di rappresentazione tridimensionale degli stessi.

Inoltre, la presentazione e l’esposizione del prodotto viene preceduta da una profilazione del singolo cliente. Una volta che il profilo è stato generato si definisce qual è il prodotto a lui più adatto, mostrando ed evidenziando solamente quello prescelto, sul quale è consentito fare ulteriori personalizzazioni. Personalizzazioni che, grazie al configuratore sviluppato da Kjosul, consentono di generare solamente le combinazioni che in quel momento sono giacenti a magazzino o producibili in pochi giorni, in modo da non deludere mai il cliente nella sua scelta.

Alla fine di questo processo, il prodotto può essere inserito nel carrello.

Si tratta di una modalità di ingaggio del cliente che diventa particolarmente utile anche per le eventuali attività di upselling. Collegando l’upselling non solo al prodotto acquistato, ma direttamente al profilo del cliente, definito prima dell’acquisto stesso, si riescono a fare proposte d’acquisto in linea con le aspettative e lo stile del singolo cliente.

Un vero e proprio strumento di supporto al marketing one-to-one, dal momento che la piattaforma prevede il rilascio di alcuni “voucher”, ossia dei link inviati al cliente via email che aprono Pennino, il venditore digitale, che può avviare uno specifico dialogo progettato per quel cliente: ricorrenze, eventi, l’uscita di nuovi modelli per i collezionisti, ecc. Sulla base delle risposte, il sistema è in grado di fare proposte in linea col profilo e con l’attenzione mostrata dal visitatore.

 

«Oggi ci sono ottimi siti aziendali e ci sono anche ottimi siti di e-commerce, ma spesso sono comparabili a un self-service da scaffale – commenta Cussigh -. Con Pennino, invece, si attiva una vendita assistita, importante soprattutto nell’ambito del Luxury o per quei prodotti che hanno bisogno di configurazione. Per questo abbiamo creato la figura del venditore digitale che, come farebbe un commesso umano, effettua un’analisi del cliente che entra in negozio, cerca di capire che tipo di cliente è, e propone un prodotto che è correlato tra il marketing dell’azienda e il profilo del cliente stesso, potendolo personalizzare e spingendo attivamente chiusura della negoziazione, con l’inserimento del prodotto nel carrello e-commerce».

I progetti e le attività di IT’S.:.B2B saranno presentate in occasione dell’IBM Ecosystem Summit, l’evento digitale che si terrà il 13 ottobre 2020