Icos: una nuova piattaforma web rivista ed aggiornata a disposizione del Canale - TechCompany360

Sito web

Icos: una nuova piattaforma web rivista ed aggiornata a disposizione del Canale



“Abbiamo voluto creare dei siti non solo completi di tutte le informazioni, ma anche ottimizzati in ottica SEO, conformi alla normativa GDPR e provvisti di protocollo di sicurezza HTTPS” commenta l’AD di Icos Federico Marini

di Redazione

07 Lug 2021


Per offrire agli utenti tutte le informazioni di cui necessitano ed un’esperienza di navigazione più piacevole, il nuovo sito di Icos presenta ora un look completamente rinnovato e moderno non solo dal punto di vista grafico, ma anche dell’organizzazione dei contenuti, con un’interfaccia semplice e intuitiva. Un sito non solo user friendly, ma anche ottimizzato per essere facilmente accessibile da qualsiasi tipo di schermo (computer, tablet, smartphone, ecc.). Un menu di navigazione principale, composto da cinque grandi sezioni (Azienda, Prodotti, Soluzioni, Servizi, Notizie, Contatti) e una nuovissima icona che rimanda al calendario eventi.

Il distributore a valore aggiunto di soluzioni infrastrutturali e di sicurezza IT ha rinnovato sia la versione dedicata al mercato italiano che quella al mercato DACH (Germania, Austria, Svizzera). Entrambe, sono della collaborazione con Webscape Solutions, web agency specializzata nella progettazione e nell’implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali, che ne ha curato la creatività e lo sviluppo.

Federico Marini, AD di Icos

“I nuovi siti web – commenta Federico Marini, AD di Icos – rappresentano un importante strumento di comunicazione, che permette di fornire tutte le informazioni riguardanti i servizi di ICOS spa e ICOS Deutschland GmbH, grazie un’esperienza di navigazione immediata e una grafica intuitiva, ma allo stesso tempo accattivante – che ben si adatta allo stile minimal tipico del settore ed in linea con la recente rivisitazione del logo e della brand image – “Abbiamo voluto creare dei siti – continua Marini – non solo completi di tutte le informazioni, ma anche ottimizzati in ottica SEO, conformi alla normativa GDPR e provvisti di protocollo di sicurezza HTTPS”.