Stefano Luisotti, Welcome Italia: quotazione in Borsa ed espansione in Europa per continuare a crescere - TechCompany360

Servizi al centro

Stefano Luisotti, Welcome Italia: quotazione in Borsa ed espansione in Europa per continuare a crescere



La società, attiva nel settore ICT da oltre 20 anni, si distingue per una forte attenzione ai clienti e per la qualità dei suoi servizi Vianova dedicati alle Imprese

di Redazione

29 Set 2020


Stefano Luisotti, Ceo e Co fondatore di Welcome Italia
Stefano Luisotti, Ceo e Co fondatore di Welcome Italia

Una crescita ventennale in un mondo in continua evoluzione come quello ICT non è cosa da tutti. La formula del successo di Welcome Italia, operatore attivo nel mercato sin dal 1999, non è segreta ma si basa sulla costante attenzione al cliente e su una suite di servizi inclusi nell’offerta. Come racconta il Ceo e co-fondatore Stefano Luisotti, tutto è partito da un’intuizione di grande valore. Welcome Italia è nata con la liberalizzazione del mercato TLC nazionale: “Avevamo già maturato oltre dieci anni di importanti esperienze nel settore in qualità di System Integrator, nello sviluppo di software per la documentazione di traffico telefonico, nella realizzazione dei primi PoP Internet e nella costituzione di una società di Reselling di traffico telefonico. Sapevamo che, nel peculiare panorama ICT italiano, concentrare l’attenzione sulle reali esigenze delle imprese semplificando le telecomunicazioni ci avrebbe permesso di differenziarci e di crescere”.

Una formula chiara e trasparente

Una scommessa molto particolare che ha pagato grazie a investimenti costanti, mirati soprattutto a creare servizi utili alle imprese. Oggi Welcome Italia può contare su una infrastruttura proprietaria di ultima generazione, costituita principalmente da una rete di trasporto ad elevate prestazioni con 2500 km di fibra ottica e da 2 data center all’avanguardia completamente ridondati per garantire la continuità dei servizi in ogni circostanza. La vera formula differenziante continua però a basarsi sull’onestà della relazione con i clienti.

Nel mondo delle telecomunicazioni questo significa soprattutto proporre un’offerta chiara e senza asterischi, fornire fatture trasparenti, garantire un servizio efficiente di post vendita, esemplificato dal Servizio Clienti che risponde in tre squilli a oltre il 95% delle chiamate. A partire dal 2007, con la progressiva affermazione del modello Internet, Welcome Italia ha creato il brand Vianova (che rappresenta adesso il principale brand societario) e ha deciso di allargare ulteriormente il suo raggio di azione, arricchendo l’offerta integrata con ulteriori servizi inclusi per i Clienti, indispensabili per sostenere la crescita delle aziende: accessi voce e dati su rete fissa e mobile di qualità professionale, servizi di collaboration come mail, videoconferenza, hosting, desktop sharing, conference call, cloud computing.

Nuovi servizi di valore grazie ai partner

WHITEPAPER
Che cosa significa DevOps e perchè oggi è un fondamentale della programmazione.
Cloud
ERP

La convergenza fisso-mobile, realizzata tramite una piattaforma di Cloud PBX e l’app Vianova Phone, ambedue sviluppate internamente alla società, permette a migliaia di imprese di semplificare lo smart working, ad esempio utilizzando il numero fisso dell’ufficio anche sullo smartphone oppure sfruttando il WiFi per telefonare anche da zone dove la rete mobile non arriva (un servizio unico in Italia).“Siamo un operatore che sviluppa direttamente i propri servizi. Questo ulteriore fattore differenziante ci permette di arricchire costantemente la nostra offerta con nuovi servizi e miglioramenti tecnologici che vengono resi disponibili per tutti i Clienti senza distinzioni tra quelli storici, quelli che ci hanno appena scelto o che ci sceglieranno. Questo è il nostro concetto di valore nel tempo”. Welcome Italia ha inoltre potenziato la propria presenza territoriale con una rete di 100 Partner specializzati in Information & Communication Technology, in grado di garantire ai Clienti Vianova una assistenza tecnica e commerciale tempestiva e capillare su tutto il territorio nazionale.

Al via la strategia di internazionalizzazione

Queste linee strategiche hanno consentito a Welcome Italia di crescere con regolarità in questi 20 anni. Il bilancio del 2019 si è chiuso a quota 57,6 milioni di euro con una previsione di 61 milioni per il 2020 e un EBITDA di oltre 15 milioni. Al momento Welcome Italia serve circa 12.600 Clienti dislocati su 20.000 sedi. Il tasso di fedeltà è estremamente elevato, nell’ordine del 94%. Questa base significativa sta spingendo Welcome Italia ad affrontare la sfida dell’internazionalizzazione: “Un progetto che prevede l’acquisizione di quote di maggioranza di operatori esteri per replicare il nostro modello di business anche negli altri Paesi Ue, dove le tecnologie e la regolamentazione del settore sono le stesse dell’Italia”, evidenzia Luisotti. In prospettiva c’è anche il progetto della quotazione in Borsa. Di recente la Tamburi Investment Partners S.p.A. ha acquisito una quota del 12% in Welcome Italia. “Abbiamo un’organizzazione pronta per l’ingresso in Borsa, bilanci certificati e politiche amministrative e gestionali che ci hanno già permesso di ottenere la certificazione Elite da parte di Borsa Italiana. Ora è il momento di accelerare la crescita”, evidenzia Luisotti.