Coronavirus: da Digital Technologies firma digitale gratuita

Solidarietà Digitale

Emergenza Coronavirus: da Digital Technologies un servizio di firma digitale gratuito



L’azienda offre gratuitamente, fino al 31 maggio, il proprio servizio di firma digitale per validare contratti stipulati in smart working, modalità a cui tante aziende sono costrette dalla pandemia

Loris Frezzato

24 Mar 2020


Smart working sì, ma alla concretezza del business servono contratti firmati, legalmente validi e non solo pianificazioni. Per questo motivo Digital Technologies ha messo a disposizione gratuitamente il proprio servizio DigiSignBook per la firma elettronica, aderendo all’iniziativa “Solidarietà Digitale” dell’AGID, in risposta alle problematiche delle tante aziende che rischiano di vedere rallentare il proprio business a causa della pandemia di Coronavirus in atto.

Digital Technologies è un’azienda di Trezzano sul Naviglio (MI), che nasce tre anni fa da uno spinoff di una realtà già operante sul territorio italiano e oggi conta già altre 3 sedi in Italia, a Torino, Genova e Piacenza, e due all’estero, a Madrid e Shangai. Uno sviluppo veloce e importante che l’ha vista crescere mediamente del 25% anno su anno, arrivando oggi a impiegare un centinaio di collaboratori che attualmente seguono un parco di 190 grandi clienti con marchi importanti.

 

Consulenza, tecnologia e servizi. Gli strumenti di Digital Technologies per l’innovazione digitale

Un successo di riconoscibilità da parte del mercato raggiunto in poco tempo grazie all’approccio e all’offerta che Digital Technologies propone, basata essenzialmente su consulenza, tecnologia e servizi, con l’obiettivo di una digitalizzazione per l’ottimizzazione dei processi aziendali.

Luca Baldini, General Manager di Digital Technologies

«Digital Technologies si occupa di trasformare in risultati concreti i progetti di trasformazione digitale – dichiara il General Manager Luca Baldini -, con l’obiettivo di disegnare delle soluzioni che possono essere di facile comprensione, che diano risultati efficaci, facili da ottenere e misurare, come la riduzione dei costi, l’aumento dell’efficienza o la diminuzione dei tempi. Un supporto all’innovazione delle aziende che affrontiamo con una serie di servizi, che consentono loro di esternalizzare diverse attività, dalla gestione documentale, ai servizi di back office ad alto valore aggiunto, il customer care fino ai servizi legati al mondo della firma elettronica».

 

L’offerta di Digital Technologies: dalla gestione delle informazioni alle new tech digitali

Firma elettronica che, insieme agli altri aspetti della fatturazione elettronica, fanno parte dell’offering di Digital Technologies per la gestione delle informazioni aziendali, dove rientrano anche i servizi di digital supply chain, le soluzioni per il mondo dell’HR e quello dell’e-procurement, attraverso una piattaforma che consente di gestire dall’albo fornitori fino alla relazione quotidiana con ordini, richieste d’acquisto, fattura e pagamenti.

Un altro ambito d’azione di Digital Technologies è poi quello della robotica, nell’accezione dell’RPA (Robotic Process Automation), ossia il percorso di automatizzazione dei processi, che parte da un file destrutturato, come una email, e svolto tramite robot.

A questo si associa poi un altro focus d’offerta, quello delle “soluzioni esponenziali”, dove l’azienda sta esplorando le nuove tecnologie digitali in quattro declinazioni: una legata all’IoT e ai sensori, una inerente la blockchain, una orientata all’Intelligenza Artificiale e una alla Realtà Aumentata.

Firma digitale gratis per Solidarietà Digitale nei giorni del Coronavirus

Proprio uno degli aspetti dell’offerta, quello della firma digitale, è quello che Digital Technologies ha ritenuto essere particolarmente adatto alle esigenze delle aziende in emergenza Coronavirus, aderendo, dicevamo, all’iniziativa di Solidarietà Digitale https://solidarietadigitale.agid.gov.it/#/ dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID).

«In base a questa iniziativa, offriamo gratuitamente, fino al 31 maggio 2020, l’uso di DigiSignBook, il nostro servizio per la firma elettronica da remoto a uso di coloro che stanno lavorando in modalità smart working – dettaglia Baldini -. In questo modo i clienti delle aziende, piccole, micro o grandi che siano, possono firmare i documenti direttamente da casa, dando comunque un valore giuridico alla firma, senza quindi bloccare i processi amministrativi dell’azienda in questi momenti di difficoltà e consentendo di poter andare avanti con il business quotidiano».

 

DigiSignBook, uno strumento semplice e con valore legale in Italia ed Europa

DigiSignBook è uno strumento valido, certificato eIDAS, che risponde alla normativa sia italiana sia europea e consente di firmare sia documenti interni sia quelli esterni, come i contratti, appunto.

È sufficiente caricare il documento sul portale, previa identificazione e indicando il numero di cellulare sul quale ricevere un codice OTP (One Time Password) da inserire sul sistema per la validazione legale della firma, con certificato univoco per la persona e per il singolo documento.

 

Dall’emergenza, un insegnamento per il futuro

«Si tratta di modalità nuove di fare business, da remoto, che oggi vengono sfruttate per l’emergenza dovuta alla pandemia da Coronavirus, ma che domani potranno rappresentare un’alternativa, un modo virtuoso che risponde anche alle esigenze di sostenibilità ambientale, a cui molte aziende stanno mostrando sensibilità, limitando spostamenti e relative emissioni, ma consentendo anche risparmio economico e di tempo. Si tratta, in definitiva, di strumenti digitali che abilitano lo smart working e la flessibilità operativa che già oggi sono presenti e fruibili, ma che vedranno il proprio tasso di adozione crescere sensibilmente, oggi e nel periodo post-emergenza» conclude Baldini.

 

Digital Technologies - Infografica- Mappa dell'innovazione delle imprese