Digital360 sostiene i giovani NEET con un progetto di responsabilità sociale 4.0 - TechCompany360

Competenze digitali

Digital360 sostiene i giovani NEET con un progetto di responsabilità sociale 4.0



Progettato in collaborazione con Caritas Ambrosiana e Fondazione San Carlo, si inserisce nell’ambito di progetti di Responsabilità Sociale con cui la società quotata sul Mercato AIM di Borsa Italiana, vuole dare il proprio contributo fattivo ad un mercato del lavoro digitale più inclusivo

di Redazione

14 Mag 2021


Dare ad alcuni giovani che non hanno avuto la fortuna ad oggi di trovare una vera e dignitosa occupazione professionale, l’opportunità di accedere all’innovazione manifatturiera e alle nuove professioni che il digitale crea. E’ da questa precisa volontà che nasce “Al lavoro 4.0“, un percorso di formazione gratuito promosso da Digital360 e pensato per i giovani dai 18 ai 25 anni che non lavorano né studiano, i NEET (Not in Education, Employment or Training) al fine di inserirli nelle aziende dell’industria manifatturiera con diversi profili. Caritas Ambrosiana e Fondazione San Carlo hanno partecipato occupandosi di identificare i giovani interessati attraverso la rete capillare di centri di assistenza e di ascolto, e di coinvolgere alcune importanti e avanzate realtà manifatturiere del territorio lombardo che, condividendo appieno lo spirito del progetto, hanno messo a disposizione tirocini e, soprattutto, concrete opportunità di impiego.

Saranno docenti universitari, professionisti specializzati e manager di impresa, la maggior parte dipendenti o collaboratori di Digital360 o delle aziende partner, ad insegnare, attraverso lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche i fondamenti d’impresa, dell’innovazione digitale, dell’Industria 4.0. Un focus importante sarà dedicato ad approfondire le attività più operative di un’impresa manifatturiera, dalla lean production alle tecnologie meccaniche alla logistica di fabbrica, alla qualità, ma sarà posta attenzione anche alle soft skill e alla preparazione per entrare nel mondo del lavoro.

 

Immagine fornita da Shutterstock