Allnet.Italia rileva l'80% del capitale di Symbolic - TechCompany360

Acquisizioni

Allnet.Italia rileva l’80% del capitale di Symbolic



L’operazione con la quale Allnet.Italia acquisisce l’80% del capitale di Symbolic ha una doppia valenza: rafforzare la presenza nel mondo della cybersecurity e raggiungere la massa critica per superare i 100 milioni di euro di fatturato

Maria Teresa Della Mura

18 Nov 2021


Emiliano Papadopoulos, CEO di Allnet.Italia

Focus sul mercato della sicurezza e su una crescita importante, che consenta di raggiungere una massa critica significativa.
Sono sostanzialmente queste le chiavi con le quali si deve leggere l’operazione annunciata nella giornata di ieri, che ha visto Allnet.Italia acquisire l’80% del capitale sociale di Symbolic, distributore a Valore Aggiunto di soluzioni di Data & Network Security.
L’accordo, del quale non sono stati resi noti i termini economici, è stato perfezionato nella prima settimana di novembre con l’obiettivo di arrivare al cloisng con l’inizio del 2022, e da un lato offre a Symbolic l’opportunità di ampliare la propria presenza sul mercato e ad Allnet.Italia sia la leva per consolidare le proprie competenze e il proprio posizionamento in un mercato ad altissimo potenziale come quello della Cybersecurity, sia gli economics per superare il tetto dei 100 milioni di euro di fatturato.

Symbolic si definisce una “boutique” per le soluzioni avanzate di protezione e integrità dei dati, sicurezza perimetrale delle reti, anti-malware, crittografia, system integrity ed event management, privileged access management, vulnerability management, in grado di coprire l’intero territorio nazionale, grazie alla presenza capillare di reseller e business partner.
Il suo CEO, Martino Traversa, definisce Allnet Italia come il “compagno di viaggio ideale, con cui creare importanti sinergie, mettendo a fattor comune non solo risorse e capitale umano, ma anche competenze e know-how tecnologico”.

Allnet.Italia: Il mercato ha bisogno di solide competenze in ambito cybersecurity

Dal canto suo, Kostas Papadopoulos, CTO di Allnet Italia evidenzia come la pandemia da un lato, dall’altro il PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, abbiano messo in luce la necessità di ridisegnare la topografia stessa della sicurezza informatica aziendale e abbiano “messo in luce il ruolo centrale per la ripresa economica assegnato alla cybersecurity. La Cybersecurity rappresenterà una leva sempre più strategica per assicurare la business continuity, divenendo dunque una delle principali priorità delle aziende, di qualsiasi dimensione e settore”.
Il settore è profondamente evoluto e richiede, oggi più che mai, elevata preparazione e solide competenze specialistiche”, ha proseguito Papadopoulos, spiegando dunque con l’acquisizione dell’80% del capitale di Symbol risponda all’esigenza di accelerare la crescita in questo comparto, mediante una strategia di sviluppo, anche per linee esterne.
Symbolic, che vanta oltre 25 anni attività, continuerà comunque ad operare con il proprio brand per capitalizzare il valore che il  mercato le riconosce

quiz
Automazione e Innovazione: la tua azienda ha già colto tutte queste due opportunità?
Open Innovation
Smart agrifood

Le due società collaboreranno soprattutto nella creazione di sinergie nell’ambito della progettazione e gestione di progetti in ambito Cybersecurity, dallo studio delle necessità del cliente, alla proposta delle migliori soluzioni, alle fasi di integrazione, fine tuning e armonizzazione.