Eventi

La digitalizzazione sarà il tema portante di Cebit 2016

La manifestazione fieristica dedicata ai temi dell’innovazione è in programma ad Hannover dal 14 al 18 marzo 2016. Il tema conduttore dell’evento sarà: d!economy: join -create -succeed

Pubblicato il 04 Gen 2016

Gianluigi Torchiani

cebit-151222114410

Si avvina l’appuntamento con l’edizione 2016 del Cebit: la manifestazione, in programma ad Hannover dal 14 al 18 marzo, avrà ancora come tema portante la digitalizzazione. Infatti il tema conduttore del CeBIT 2016 è: “d!conomy: join – create – succeed”. Uno slogan che si rivolge a ogni azienda – indipendentemente dalla sua appartenenza settoriale – in ogni singola fase della trasformazione digitale. Che spesso è ancora lontana: secondo uno studio della società tedesca di consulenza strategica Roland-Berger, sino ad oggi solo un’azienda su due ha preso in esame le implicazioni della digitalizzazione per il proprio modello di business e circa due terzi delle società interpellate hanno ammesso di avere una bassa preparazione digitale.

Come ha messo in luce Oliver Frese, membro del CdA della Deutsche Messe (l’organizzazione che organizza l’evento tedesco). «La digitalizzazione abbraccia tutti i settori dell’economia e della società. Ben lontano dall’essere un fenomeno circoscritto e di breve durata, è destinato a creare a lungo termine grandi opportunità. Per le aziende vale dunque sicuramente la pena di porsi di fronte a queste nuove prospettive per assicurarsi un futuro di successo».

Il tema “d!conomy: join – create – succeed” è stato adottato anche per sottolineare la natura universale dei vantaggi offerti dalla digitalizzazione, vantaggi che possono essere condivisi da industria, amministrazione pubblica, politica e società. Una rivoluzione che, naturalmente, comporta anche delle sfide per la filiera IT: «Devono essere sviluppati nuovi modelli di business, nuove interfacce con i clienti e nuovi processi aziendali e di produzione, oltre a nuove forme di comunicazione e di lavoro – ha aggiunto Frese – le aziende che vogliono continuare a rimanere competitive in un contesto di mercato così dinamico non possono non cogliere le possibilità offerte dalla trasformazione digitale».

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5